Eccellenza, Girone B – Sora, occasione in palio contro il Lavinio Campoverde. Tersigni: “Ci giochiamo il secondo posto, complimenti ai miei”

Ultima giornata del campionato di Eccellenza girone B, con il Sora impegnato fuori casa contro il Lavinio Campoverde. Causa indisponibilità dell’impianto Villa Claudia, si giocherà allo stadio Massimo Bruschini di Anzio, con fischio d’inizio alle ore 11. Per i bianconeri sono necessari i tre punti per alimentare le speranze di playoff. La classifica vede appaiate in seconda posizione Sora e Pomezia con 56 punti, quindi l’Arce a 55. Il Pomezia sarà impegnato sul campo del Tor Sapienza, già promosso in D. L’Arce, invece, se battesse la Vigor Perconti (non ancora salva matematicamente) potrebbe approfittare di eventuali passi falsi di Sora e Pomezia. In caso di arrivo a pari punti tra due squadre ci sarebbe lo spareggio, mentre con una parità a tre prima si vedrebbe la classifica degli scontri diretti, quindi le migliori due spareggerebbero.

Il Lavinio Campoverde, da parte sua, ha bisogno della vittoria per raggiungere la salvezza senza passare dai playout. “Faccio i complimenti ai miei giocatori – le parole del mister del Sora Antonio Tersigni – per essere arrivati a giocarsi la possibilità del secondo posto e quindi dei playoff nazionali dopo un periodo difficile, in cui la squadra è rimasta un po’ sola. E’ dall’inizio della stagione che danno tanto e adesso si sono guadagnati questa occasione, sono un gruppo giovane, di grande prospettiva e che non molla mai, come nella tradizione del Sora”.

La gara sarà diretta dall’arbitro Nicolò Rodigari di Bergamo, coadiuvato dagli assistenti Massimiliano Cirillo e Andrea Garcea, entrambi della sezione Roma 1.

Area Comunicazione Sora

Lascia un commento