Coppa Italia Lega Pro – Viterbese, la pazzia di Rigoli: “Il mio merito? Poco, grandi i ragazzi”

La Viterbese ha alzato al cielo la Coppa Italia di Serie C vinta battendo in finale il Monza di Silvio Berlusconi.

Un successo che il tecnico Pino Rigoli ha salutato così: “Da un anno e mezzo ero fermo: mi ha chiamato questa società, non ho esitato e ho subito detto sì. Ho firmato un contratto fino al 30 giugno, sicuramente non l’ho fatto per soldi ma solo per una questione di ambizione, abbiamo una buona squadra. Questa mia pazzia mi ha premiato, ma il merito mio è stato poco, sono stati grandi i ragazzi che si sono messi a completa disposizione. Ha vinto la squadra, lo staff, la società, i collaboratori, i calciatori soprattutto. E anche i miei predecessori che hanno contribuito ad arrivare in questa finale”.

Lascia un commento