Coppa Italia Lega Pro – Finale, Atanasov pesante: la Viterbese alza il trofeo!

Colpo grosso della Viterbese che con una sola vittoria conquista la Coppa Italia e la fase nazionale dei playoff. Vittoria esaltante, quindi, questa conquistata al Rocchi e non tragga in inganno l’esiguo 1-0 maturato in pieno recupero per pensare ad un successo fortunato e casuale. La prestazione della squadra gialloblu è stata super per gran parte della partita, una gara non eccelsa sul livello tecnico ma combattuta senza risparmio di energie e pure con qualche colpo proibito da entrambe le parti. Novanta e passa minuti in cui Sini e compagni hanno concesso davvero poco ad un Monza che non si è trovato a suo agio nella battaglia a tutto campo e che forse ha puntato troppo a conservare l’esiguo vantaggio accumulato con il successo della gara di andata.

Pino Rigoli, il tecnico che dal primo maggio ha preso il posto dell’esonerato Calabro, ha cambiato poco nell’assetto della della squadra confermando, almeno fino a metà ripresa, il 3-5-2 e puntando ad una attenta fase difensiva e ad una costante pressione sull’avversario che spesso è apparso in affanno nel tentativo di uscire dalla propria metà campo. Il gol del successo porta la firma del difensore Atanasov (negli ultimi minuti, insieme a Rinaldi, impiegato come attaccante aggiunto), bravo a sfruttare un assist di Vandeputte (entrato al 62′ al posto di Luppi) che con un affondo sulla corsia sinistra ha attaccato l’area di rigore mettendo in mezzo una palla che ha trovato l’impatto con Atanasov praticamente sul secondo palo. Era il secondo dei cinque minuti di recupero concesso da Ayroldi (buona ed oculata la sua direzione) prima della esplosione della festa da parte dei giallolbu e dai quasi quattromila sugli spalti.

Calcioviterbese

Lascia un commento