Prima Categoria, Girone E – Certosa, capitan Palombi sullo scoglio Zena: “Squadra formidabile. Ed il Torre Angela Acds non molla…”

Certosa 5, Pro Marcellina 1. Partita senza storia e vetta della classifica ancora una volta al sicuro. Il campionato è ormai agli sgoccioli. Due partite da disputare, sei punti a disposizione da centrare assolutamente per rendere vano l’inseguimento del Torre Angela. “Quella di domenica scorsa si presentava, sulla carta, come una gara semplice – racconta Daniele Palombi – Il Marcellina però è venuto a fare la sua partita. Per loro sfortuna ci hanno trovato in un momento di forma smagliante. Abbiamo approcciato al match in maniera straordinaria mettendo in discesa la strada verso la vittoria nei primi 10′ di gioco. Vanno fatti comunque i complimenti ai nostri avversari perché dal punto di vista fisico ci hanno messo in difficoltà”.

Il capitano neroverde si è poi soffermato sulla prossima gara di campionato, in casa dello Zena Montecelio. “E’ il penultimo scoglio, forse quello più pericoloso. Non conosco personalmente i giocatori, ma sono una squadra formidabile. All’andata mi hanno impressionato moltissimo. Noi cercheremo la vittoria a tutti i costi, non sarà una trasferta semplice. Se le cose dovessero andare bene, all’ultima in casa contro il Villa Adriana avremo una spinta in più”. Infine l’uomo con la fascia al braccia ha chiosato sulla principale antagonista: “Torre Angela? E’ una squadra che non molla. Fanno del carattere la propria forza, non è un caso ritrovarseli in seconda posizione. Chi sbaglierà di meno si porterà a casa il campionato…”.

Ufficio Stampa Certosa

Lascia un commento