Promozione, Girone B – Manita Guidonia, Spes Poggio Fidoni travolto

La “manita” del Guidonia allo Spes Poggio Fidoni per blindare il play out in casa.
A segno per la prima volta in Promozione i centrocampisti Ciaraglia (classe 2000) e Fabio De Santis (classe 2001). Esordio per Lorenzo Festa, in campo contemporaneamente insieme ai fratelli Lorenzo e Simone.
Domenica il match contro l’Accademia Calcio Roma per l’ultima giornata di campionato che non cambierà le sorti della stagione: sarà play out il 19 maggio al “Fiorentini” di Montecelio contro la stessa Accademia per restare in Promozione.
GUIDONIA-SPES POGGIO FIDONI 5-1
Guidonia: Diofebi, Talone (34′ st Franceschi), Festa S., Ciaraglia, Aversa, Marroni, Festa M., Proietti (41′ st De Santis F.), Toncelli (33′ st Evangelista), Berardi (42′ st Festa L.), Kwiatkowski. A disp.: Maiellaro, Alberghini, Graziano, Casalenuovo, Palomba. All.: Santolamazza.
Spes Poggio Fidoni: Natali (40′ st Ricci), Mastroiaco, Simonetti, Donati (1′ st Fascicolo), Brucchietti, Cingolani, Lucarelli (10′ st Fany), Petrongari, Dionisi M., Mariantoni, Di Lorenzo. All.: Mancini.
Arbitro: Atturo di Roma 2.
Marcatori: 15′ pt Toncelli (Gui), 30′ pt Festa M. (Gui), 45′ pt Mariantoni (Spe), 25′ st Berardi (Gui), 35′ st Ciaraglia (Gui), 45′ st De Santis F. (Gui).
Note: ammoniti Talone (Gui), Donati (Spe), Brucchietti (Spe). Spes Poggio Fidoni con 14 giocatori a referto.
MONTECELIO (Rm) – Tutto facile per il Guidonia di fronte ad una Spes Poggio Fidoni all’appuntamento con 11 giocatori e tre a disposizione per i cambi, segnale evidente di una resa dei conti. Tuttavia la squadra di Mancini tiene il campo per 70 minuti e resta in piedi per le parate di Natali. Nel finale il Guidonia dilaga.
In avvio piede sull’acceleratore per i padroni di casa che colpiscono subito una traversa con Proietti (tiro a scendere dal limite). Al 15′ Natali si lascia sfuggire un pallone facile (spiovente su cross) e Toncelli è pronto a ribadire in rete. Il portiere si riscatta con due grandi interventi su Toncelli e Massimiliano Festa. Al 30′ il raddoppio del Guidonia con Massimiliano Festa che si inserisce bene e angola alla perfezione. Sale in cattedra Kwiatkowski che impegna altre due volte un reattivo Natali. Prima dell’intervallo torna in partita lo Spes: punizione di Dionisi parata da Diofebi e ribattuta di Mariantoni in rete.
Nel secondo tempo Natali vola sul colpo di testa di Kwiatkowski e sulla bordata di Toncelli. Il Guidonia chiude i giochi al 25′ con Berardi che dribbla anche l’estremo difensore prima di depositare in rete. Il colpo di testa di Ciaraglia sulla linea della porta ed il gol a giro di De Santis portano a cinque il conto per il Guidonia. Applausi anche per Diofebi che vola a deviare una bordata di Di Lorenzo.
Lo Spes Poggio Fidoni ripartirà dalla Prima Categoria la prossima stagione, mentre il Guidonia dovrà conquistarsi la salvezza ai play out.

UFFICIO STAMPA GUIDONIA

Lascia un commento