Prima Categoria, Girone F – Casilina, Della Rocca: “Non ci arrenderemo finché la matematica non ci condannerà”

Roma – La salvezza del Casilina nel campionato di Prima categoria è appesa a un filo. La formazione capitolina ha perso di misura (1-2) anche nel confronto interno con la capolista Rocca Priora e le possibilità di agganciare quantomeno il play out si sono ulteriormente abbassate. “Anche contro la prima della classe è stata la solita storia – commenta con un po’ di amarezza il difensore esterno sinistro classe 1998 Matteo Della Rocca – Abbiamo fatto una buona partita e sicuramente non si è vista la differenza di oltre 30 punti in classifica, ma anche stavolta non abbiamo portato a casa punti. Nel primo tempo forse hanno creato qualcosa di più loro, anche se alcune opportunità le abbiamo prodotte anche noi: il risultato di 1-0 per il Rocca Priora a fine primo tempo era abbastanza giusto, poi nel secondo hanno trovato un secondo gol piuttosto rocambolesco a cui noi abbiamo risposto con la rete di Zimbru nella parte finale della sfida. La ripresa è stata abbastanza equilibrata, ma alla fine non siamo riusciti a completare la rimonta”.

Il Casilina rimane a due punti dal Tor Pignattara penultimo, ma c’è pure da considerare il distacco dall’eventuale sfidante al play out che dovrebbe essere la 12esima classificata del girone (in questo momento il Crystal Pioda che ha dieci punti di vantaggio): se fosse maggiore di otto punti non si disputerebbe lo spareggio. “Non possiamo fare troppi calcoli: cercheremo di scendere in campo dando il massimo in queste ultime tre partite finché la matematica non ci condannerà” spiega Della Rocca, arrivato quest’anno in prestito dal Castelverde. “A livello personale è stata un’annata positiva. Ho avuto un buon minutaggio e ho fatto parte di un gruppo giovane in cui si sta bene. Peccato che il riscontro del campo non sia stato incoraggiante”. Nel prossimo turno il Casilina farà visita al Bellegra che è in piena lotta per conquistare la salvezza diretta. “All’andata li incontrammo nel nostro momento migliore e vincemmo 2-0. Il pareggio servirebbe a poco: sappiamo che dovremo provare a fare bottino pieno anche se giocheremo su un campo molto difficile” conclude Della Rocca.

Lascia un commento