Prima Categoria, Girone I – Carlini e Colafrancesco fanno esultare Ceccano. Anche l’Atl. Pofi cede il passo alla capolista

CECCANO- ATLETICO POFI 2-0

CECCANO: Monti, Zeppieri, Mercuri, Bruni (33′ st Cipriani), Padovani, Tiberia, Bignani (40′ st Mattone), Mancini, Tarquini (27′ st Colafrancesco), Carlini E., Carlini A.
A disposizione: Del Zio, Filippi, Natalizi, Pizzuti, Rossi, Aversa.
Allenatori: Padovani-Bragaglia.

ATLETICO POFI: Mancini, Bragaglia G., Raponi, Conti (17′ st Sacchi), Noce, Fiorni, Fabi (17′ st Penna), Pompili (32′ pt Iori), De Carolis (27′ st Faustini), Incitti, Testa (42′ st Compagnone).
A disposizione: Bragaglia G.C., Vicano, Nobili, De Stefano.
Allenatore: Valenti.

Arbitro: Franciosa di Ciampino.
Marcatore: 33′ pt Carlini A., 40′ st Colafrancesco.
Note: ammoniti Fabi, Incitti, Fiorini, Penna, Bruni, Carlini A. e Cipriani.

CECCANO – Ha sicuramente giovato al Ceccano la sosta di due settimane dal momento che, alla ripresa delle ostilità, nella “giornata rossoblu” indetta dalla società presieduta da Thomas Iannotta e dedicata anche all’associazione “Altre…menti” che si occupa di ragazzi di autistici, supera al “Popolla” l’Atletico Pofi, quarta forza nel girone I del campionato di Prima categoria. A tre giornate dal termine, quindi, i rossoblu fanno un ulteriore passo in avanti verso il salto in Promozione, fino ad oggi conteso da Ceccano e Sporting Pontecorvo. Tra l’altro, proprio durante la gara con l’Atletico Pofi, è arrivata anche la notizia della vittoria dell’Arena Cicerone di Gaeta sulla Città di Sora che consente al Ceccano calcio a5 di accedere alla serie C2 con due giornate di anticipo.
Tornando alla gara di domenica mattina primo tempo in mano ai rossoblu che al 19′ vanno vicini al gol, ma il gran sinistro di Mancini, servito da Alessio Carlini, termina alto di un niente. Alla mezz’ora va via sulla sinistra Mercuri, cross per la testa di Bignani e pellone che sorvola di poco la traversa. Tre minuti dopo il Ceccano passa: gran passaggio filtrante di Tarquini per Alessio Carlini il quale controlla di sinistro e supera di destro l’incolpevole Mancini. Al 35′ una magistrale punizione del bomber rossoblu lambisce l’incrocio dei pali e poco prima del riposo è ancora Mancini a sfiorare il raddoppio. Nella ripresa l’Atletico Pofi cerca il pareggio e avanza il baricentro della sua manovra, ma si espone alle veloci rioartgenzse dei padrini di casa. Dopo una grande parata di Mancini al3′ su colpo di testa di Emiliano Carlini e una clamorosa palla-gol al 32′ divorata da Colafrancesco, è proprio quest’ultimo a farsi perdonare al 40′ andando segno con un gran diagonale su assist del solito Alessio Carlini. Finisce così 2-0 per il Ceccano che, come detto, a tre giornate dal termine e con cinque punti di vantaggio, può già cominciare a pensare al gran salto. E domenica prossima Tiberia e compagni sono attesi dall’impegnativa trasferta in casa del Tecchiena, terza forza del torneo, che tra le mura amiche concede veramente poco agli avversari.

Tommaso Cappella-Ufficio Stampa

Lascia un commento