Coppa Italia Lega Pro – Finale, prima gioia per il Monza. Rete che fa sperare la Viterbese per il ritorno…

Il primo round se lo aggiudica il Monza. Che si impone per 2-1 sulla Viterbese che era passata in vantaggio per prima, al 14′ con un gol da antologia di Jari Vandeputte. Partenza brillante per la squadra laziale brava a mettere subito all’angolo i padroni di casa autori di un avvio oltremodo contratto. Poi, subito il gol, il Monza ha alzato il baricentro, si è scrollato addosso ogni timore ed ha preso macinare gioco tendendo in mano il bandolo della matassa. La Viterbese ha ripiegato nella propria metà campo pronta a farsi minacciosa su ripartenze che per la verità non ci sono state. Così come sono mancati i rifornimenti per le punte costrette ad annaspare tra le maglie difensive biancorosse. Al 31′ il pareggio dei brianzoli su una palla persa dalla difesa ospite in uscita dalla propria area e al 57 il gol del vantaggio monzese su calcio di rigore concesso per un fallo di mani in area gialloblu. La ripresa sulla falsa riga della seconda parte del primo tempo: gialloblu in affanno e ed il Monza a dettare i tempi ed a sfiorare il terzo gol in almeno due occasioni.

Rammarico e rimpianto comprensibile nelle file viterbesi, ma il confronto è ancora aperto, eccome. Tra quindici giorni la gara di ritorno all’Enrico Rocchi ed il gol di Vandeputte potrebbe risultare molto pesante. Anche se ci vorrà una Viterbese diversa da quella vista oggi per un’ora di gioco.

Calcioviterbese

Lascia un commento