Serie D, Girone G L’AVVERSARIO DI – Gardini tra Ostiamare e Trastevere: “Vittoria fondamentale per il Lanusei, adesso…”

Il successo di misura contro un ostico Ostiamare profuma di Serie C per la capolista Lanusei, che nella 35° giornata non ha mancato l’obiettivo dei 3 punti ed è riuscita a conservare il gruzzoletto di +5 sull’Avellino a 270′ dal termine. Aldo Gardini può cominciare ad intravedere lo striscione finale, perché a 3 turni dalla fine la sua formazione è ancora in testa e ha dimostrato – almeno nel secondo tempo – di non aver paura di vincere. “Loro sono venuti qua e hanno fatto la loro partita, consapevoli di dover smuovere la classifica visto il successo del Castiadas nell’anticipo con il Monterosi” – ha commentato il tecnico -. “Ma noi nel primo tempo non siamo proprio scesi in campo; credo sia stato un problema mentale. Mentre nella ripresa si può dire che abbiamo giocato ad una porta sola, il che dimostra che fisicamente stiamo bene, ma è una questione di testa. Ho ripetuto ai ragazzi che questa era come l’ultima giornata di campionato, e se avessimo portato a casa i 3 punti avremmo potuto realizzare il nostro sogno. Altrimenti si sarebbe fatta molto dura. Nel secondo tempo c’è stata una reazione, la squadra si è comportata come il suo solito ed è riuscita a prendersi una vittoria fondamentale”.

Prima della sosta, Aldo Gardini chiede ai suoi un ultimo sforzo che potrebbe garantire al Lanusei anche la vittoria aritmetica del girone. Ma l’avversaria, il Trastevere, non è delle più comode da affrontare, anche perché dovrà dimenticare le 2 sconfitte di fila con Avellino e SFF Atletico. “Sarà una partita agguerrita e tesa: loro dovranno mantenere il 3° posto. Noi dovremo essere intelligenti, andando a giocare l’incontro e senza cadere in provocazioni. Poi ci riposeremo e ricaricheremo le batterie per le ultime 2 giornate. Che, ripeto, non saranno assolutamente facili”. 

Lascia un commento