Serie D, Girone G – Giordani decide contro la Torres, l’Anzio batte un colpo

ANZIO – TORRES 1-0

MARCATORI: 2’st Giordani

ANZIO (3-4-1-2): Trombetta; Labate, Giordani, Costanzo; Sterpone, Buongarzoni (17’st Njie, 24’st Ludovisi), Di Magno M. (36’st Papa), Florio; Bolo; Prandelli, Pirazzi (45’st Pangallo). A disp.: Rizzaro, La Monaca, Santarelli, Vitale, Nunnari. All.: Greco

TORRES (4-4-2): Pinna S. (11’pt Cancelli); D’Alessandro (4’st Camilli), Romeo, Piga (29’st Lauria), Peana; Bilea (21’st Piriottu), Bianco, Demartis, Pinna R.; Sarritzu, Salata (16’st Spinola). A disp.: De Carolis, Briukhov, Saba, De Pietto. All.: Riolfo

ARBITRO: Tomasi di Lecce
ASSISTENTI: Chichi di Palermo – Ciacia di Palermo

NOTE – Ammoniti:Njie, Bianco. Angoli:4-6. Fuorigioco:3-1. Recupero:2’pt, 7’st

Doveva essere una trasferta semplice, ideale per prendere tre preziosissimi punti in chiave salvezza. Ma la Torres del nuovo corso Riolfo non è riuscita a raggiungere l’obiettivo, tornando da Anzio con un incredibile e inopinato ko: ai già retrocessi laziali, da tempo dimessi e con la testa già al prossimo campionato di Eccellenza, è bastato il gol di Giordani in apertura di ripresa per avere la meglio di una Torres generosa, ma che ancora una volta si è scontrata con i propri limiti. Troppi errori davanti alla porta avversaria: in attacco manca un bomber di categoria e i risultati sono evidenti.

LA CRONACA – Riolfo ripropone la squadra che ha vinto in casa una settimana fa, con l’eccezione di Peana al posto di Lazazzera. Conferma per Tore Pinna, ma il portierone rossoblù è costretto ad abbandonare il campo dopo soli 11 minuti dopo un rinvio, con l’ingresso in campo di Cancelli. Due minuti più tardi grande occasione per la Torres, ma Pinna (Riccardo) spreca un ottimo assist di Salata calciando fuori da pochi passi. Poco dopo il quarto d’ora ennesimo legno stagionale per i sassaresi: è Demartis a colpire l’incrocio dei pali dopo una bella combinazione tra Piga e Pinna. Al 23′ gol annullato a Sarritzu, autore di una bella girata in area su cross di Pinna, per posizione di fuorigioco. La pressione dei ragazzi di Riolfo è costante, ma sbatte sempre sulla difesa laziale: prima il solito Pinna (32′), poi Sarritzu e Demartis (38′) vanno vicini al vantaggio, ma Trombetta fa buona guardia.

Nella ripresa, come spesso è capitato alla Torres, la beffa: al 47′ passa l’Anzio con Giordani, che ribatte in rete l’ottima respinta di Cancelli sul colpo di testa di Bolo, dopo un calcio d’angolo battuto da Buongarzoni. La respinta dei rossoblù è veemente: Sarritzu sfugge alla difesa di casa e tira col destro, ma il pallone finisce sull’esterno della rete. Tutte le azioni pericolose della Torres passano per i piedi dell’attaccante cagliaritano, che prova più volte a rendersi pericoloso in proprio e non solo. Riolfo tenta le carte Camilli-Spinola al posto di D’Alessandro e Salata, per cercare di sfruttare la stazza del centravanti ex Lanusei e la tecnica dell’argentino, ma lo spartito del match non cambia. La buona sorte non aiuta i sassaresi che, nonostante l’innegabile buona volontà, vanificano quanto di buono fatto una settimana fa in casa contro l’Albalonga, sprecando un’ottima occasione per tirarsi fuori dalla corsa play-out. Unica, magra consolazione il fatto che nessuna delle rivali ne abbia approfittato, al di là del punto guadagnato dall’Anagni, prossima avversaria al Vanni Sanna.

Centotrentuno.com

Foto – Matteo Ferri

Lascia un commento