Prima Categoria, Girone F – Roma VIII, poker servito. Antunes: “Col San Cesareo contava solo vincere”

Roma – Un’altra importante vittoria casalinga per la Prima categoria della Roma VIII. La squadra di mister Fabrizio Fiaschetti ha battuto 4-2 lo Sporting San Cesareo: un successo che avvicina i capitolini alla salvezza, anche se non bisognerà assolutamente abbassare la guardia nelle ultime sei partite. “Ieri contava solo vincere e ci siamo riusciti, esprimendo anche un buon gioco» è il commento di Carlos Antunes, attaccante classe 1989 a bersaglio con una doppietta. Ad aprire le marcature era stato Salusest (poi espulso a inizio ripresa), mentre la quarta marcatura della Roma VIII ha portato la firma di De Palma, al suo nono sigillo stagionale. “La mia doppietta? E’ sempre bello segnare e festeggiare la vittoria della squadra – dice Antunes, arrivato a quota sei centri in stagione – Purtroppo in questo campionato ho avuto alcuni problemi e le cose non sono andate come speravo, ma ora bisogna pensare alle ultime partite e cercare di dare il massimo”. La punta torna sul match contro lo Sporting San Cesareo. “Stavamo giocando bene ed eravamo riusciti ad andare in vantaggio, ma poi è arrivato quasi inaspettato il gol del pareggio degli avversari. Non ci siamo fatti distrarre e già all’intervallo eravamo sul 3-1, poi nella ripresa abbiamo saputo gestire bene la partita”.

L’obiettivo della Roma VIII nelle ultime sei partite non si limita al “semplice” raggiungimento della salvezza. “Dobbiamo cercare di fare più punti possibili perché questa squadra ha qualità e non merita di essere così indietro in classifica”. Nel prossimo turno il calendario propone alla squadra di Fiaschetti un avversario davvero tosto come il Valle Martella secondo della classe: la formazione capitolina, fin qui deficitaria in trasferta, è chiamata ad una grande prova. “Con le squadre forti è sempre bello poter giocare perché ci sono stimoli ancora più alti. Sarebbe bello vincere su quel campo perché in questo modo daremmo un segnale a quanti non pensano che la Roma VIII poteva stare nelle zone di vertice anche quest’anno” conclude Antunes.

Lascia un commento