Prima Categoria, Girone B – Polemica JFC Civitacastellana, le precisazioni del La Storta

La società ASD La Storta Calcio, in merito a quanto accaduto nei minuti finali della partita che ha visto impegnate la nostra squadra ed il ASD JFC Civita Castellana, si sente in dovere di precisare quanto segue. 

Per prima cosa, è sicuramente opportuno rivolgere le scuse, della squadra e dell’intera società, all’arbitro della gara in questione, il signor Vona della Sezione di Ostia, per il comportamento tenuto da alcuni giocatori in seguito all’occasione che ha suscitato tanto clamore. Una reazione certamente sbagliata, che non rispecchia assolutamente nè le persone direttamente coinvolte, nè la società tutta: anche per noi, il calcio è ben diverso rispetto a quanto avvenuto negli ultimi minuti della partita, e sicuramente la società adotterà gli opportuni provvedimenti interni al riguardo.

Le scuse vanno quindi si al direttore di gara, ragazzo che segue la propria passione e che per questo deve essere SEMPRE rispettato, ed anche capito nell’errore (come capita, poi, per i giocatori), ma certamente non alla società JFC Civitacastellana, che, con il tempismo di uno sciacallo, in questa brutta domenica di sport, pretende di passare come parte lesa, come esempio di sportività e correttezza, dimostrando, a quanto pare, di avere la memoria fin troppa corta. Per di più, ai sicuramente opportuni quesiti finali avanzati nel comunicato della società suddetta, ne andrebbe aggiunto un altro: “é possibile che il regolare andamento di una gara (e di un campionato, come lamentate voi) possa essere stravolto da quanto accade fuori dal rettangolo di gioco, o addirittura al termine della gara stessa?”. A buon inteditor… Nel ricordo della partita di andata.

Area Comunicazione La Storta

Lascia un commento