Eccellenza, Girone A – Montespaccato, Guiducci continua a sognare i play-off: “Torniamo a fare punti con il Villalba”

Reduce dalla roboante sconfitta interna, il Montespaccato è comunque uscito dal campo a testa alta. La prestazione dell’Unipomezia è stata sicuramente superiore, ma i ragazzi di mister Marcello Belli hanno dato il massimo raccogliendo meno di quello che meritavano. “Ad una prima occhiataesordisce Niccolò Guiducci Il risultato di domenica mattina può sembrare eclatante. In realtà, è bugiardo. Nel senso che non è stata una partita a senso unico, anzi. Abbiamo regalato il primo quarto d’ora agli avversari, poi però l’abbiamo gestita in maniera diverso. Meritavamo qualcosina in più. L’espulsione ed il gol del 3-2 ci hanno tagliato le gambe. Peccato perché fino a quel momento è stata una sfida combattuta”.

Il difensore centrale dice poi la sua sul momento dei rivali, protagonisti di un sorpasso in classifica proprio ai danni del Montespaccato: “Loro sono veramente un’ottima squadra, meriterebbero posizioni di classifica diverse. Il punto critico della maggior parte delle big di questo campionato è solo uno: la continuità. Infatti, la Valle del Tevere si ritrova lì sopra proprio perché è quella che, in tal senso, è riuscita ad averne di più. Le previsioni di inizio stagione, infatti, erano tutte differenti e poco attendibili”. Il sogno play-off non è finito. Parola di Guiducci: “12 punti non sono troppi. Mancano ancora un po’ di partite da qui alla fine della stagione. Scendere in campo e giocare senza un obiettivo sarebbe scorretto nei confronti di chi, in questo progetto, ha investito. La sconfitta con l’Unipomezia non pregiudica il finale di campionato. Già dalla prossima trasferta col Villalba vogliamo tornare a fare punti” conclude il classe ’96.

Ufficio Stampa Montespaccato

Lascia un commento