Promozione, Girone A – L’ex Catracchia alla mezz’ora, Corneto no limits. Espugnata Civitavecchia

CPC-CORNETO TARQUINIA 0-1

⚽️Catracchia

Una partita iniziata già da lunedì. Una settimana di attesa e carica di tensione e concentrazione.
Due corazzate in testa alla classifica con gli stessi punti e due attacchi con dei numeri da capogiro.
Pubblico delle grandi occasioni e calciatori simbolo da una parte e dall’altra.
Si inizia con un omaggio della Cpc al nostro Luca Gallinari storico capitano della Roja e ragazzo esemplare. Bel momento vissuto con partecipazione da tutti.
Parte subito forte la Cpc con Ruggero, che lanciato direttamente da fallo laterale, si trova a tu per tu con Iacomini ma il portiere rossoblu è super.
Dall’altra parte invece è De Santis a non trovare la porta solo davanti a Pancotto.
Bella partita. La squadra di casa attacca con qualità ma gli uomini di Del Canuto coprono bene il campo e ripartono costringendo gli avversari a limitare le discese che sono state fino ad ora il loro punto di forza.
Ci provano ancora Tabarini (fuori di poco) e Ruggero da fuori area (parata di Iacomini) ma la Corneto dimostra di saper soffrire e aspettare. Pazienza ripagata alla mezz’ora quando bomber Catracchia si libera in area e scarica in rete un destro imprendibile per Pancotto. Il primo tempo termina sul risultato di 0-1.

Nella seconda frazione di gioco la Cpc alza il baricentro e prova a recuperare il risultato con maggiore convinzione.
Al 10 minuto gran cross di Gallo sul secondo palo, colpo di testa a schiacciare di Funari, ma un miracolo di Iacomini salva il risultato.
Ci provano ancora Ruggero e Tabarrini ma senza fortuna, anzi, ci vuole un grandissimo Pancotto per salvare la porta di casa su un bellissimo pallonetto di testa ancora di Catracchia.
Nel finale Caputo getta nella mischia Serafini e alza Serpieri ma si prende un grande spavento quando Treccarichi mette giù Catrcchia da ultimo uomo…per l’arbitro è solo giallo.
Gli ultimi minuti sono un assedio ma la difesa della Corneto è insuperabile.
All’ultimo secondo potrebbe esserci anche il goal dello 0-2 ma Antonini fallisce una grandissima occasione a due passi da Pancotto.
Bellissima partita, maschia ma corretta. Ottima direzione di gara e complimenti alle tante persone che hanno riempito l’impianto per il comportamento esemplare. Gran bella domenica di calcio. 

 

Lascia un commento