Prima Categoria, Girone F – Roma VIII, Ciornoliuc ci crede: “Mancano tante partite, possiamo risalire”

Roma – Si è sempre fatto trovare pronto quando mister Fabrizio Fiaschetti gli ha chiesto un contributo. E Giuliano Ciornoliuc, difensore esterno sinistro classe 1997, si è ormai integrato molto bene nel gruppo della Prima categoria della Roma VIII. Anche nell’ultimo match interno (vinto dai capitolini con un rotondo 4-0 sul Real Montelanico) è subentrato a gara in corso, offrendo una prestazione semplice e concreta. «A tutti piacerebbe giocare il più possibile, ma io rispetto le decisioni del mister senza fare alcuna polemica e cerco sempre di farmi trovare pronto. So qual è il mio ruolo all’interno di questo gruppo: rispetto all’anno scorso sto trovando un po’ più di spazio, anche se so che non è semplice». Il difensore parla del match di domenica scorsa. «Abbiamo faticato un po’ all’inizio più che altro per sbloccare il risultato, ma sapevamo di avere uno spessore diverso rispetto all’avversario. Poi dopo la rete di Romozzi arrivata nel corso della prima frazione tutto è andato in discesa: nella ripresa sono arrivate le marcature di Antunes, Cristelli e ancora Romozzi».

Ciornoliuc spende due parole in più proprio sull’attaccante rientrato alla Roma VIII a metà campionato. «Nella prima parte di stagione la sua assenza si è fatta sentire, è un attaccante dalle grandi qualità ed è il nostro bomber». Il difensore nato in Romania (ma che da oltre 15 anni vive in Italia) parla con convinzione del rush finale di questa stagione. «Sono convinto che ci siamo tutte le possibilità per risalire in classifica: mancano ancora tante partite e vogliamo provarci fino in fondo» sottolinea Ciornoliuc che poi parla del prossimo delicato match sul campo del Bellegra. «Su quel campo faticammo anche nella scorsa stagione, dovremo stare molto attenti». Il rendimento esterno della Roma VIII sembra deficitario: i capitolini hanno rimediato ben cinque sconfitte lontano dal centro sportivo di casa. «Sinceramente non so spiegarmi il motivo, la squadra affronta tutte le partite con lo stesso atteggiamento. Speriamo di invertire questa tendenza, d’altronde se vogliamo arrivare in alto dobbiamo farlo per forza».

Lascia un commento