Seconda Categoria, Girone F – Ssd Colonna, la fiducia di Barani: “Siamo lì, bisogna guardare avanti”

Colonna (Rm) – Continua la marcia della Seconda categoria del Colonna. Il gruppo di mister Luca Esuperanzi ha vinto l’ennesima partita della sua stagione (la 13esima su 17 gare disputate) grazie ad un convincente 3-1 sul campo della Virtus Mole. «Il campo era quasi impraticabile inizialmente, ma la squadra avversaria ha spinto per giocare mentre noi eravamo un po’ preoccupati visto che abbiamo uno stile di gioco con palla a terra – dice il difensore esterno sinistro classe 1992 Claudio Barani – Successivamente, però, ha smesso di piovere e il campo, seppur pesante, non ci ha creato grandi difficoltà: abbiamo cominciato con una grandissima aggressività la sfida e alla fine del primo tempo eravamo in vantaggio per 3-0 grazie alla doppietta di Bartoli e al gol di Bonafede. Nella ripresa abbiamo pensato più a gestire senza correre grandi rischi anche se nel finale Visconti ha parato un calcio di rigore e poco dopo la Virtus Mole ha segnato il gol della bandiera. Ma il risultato non è mai stato in bilico e contro un avversario di buon livello non era semplice dimostrare questa personalità».

In pochi si aspettavano un Colonna così in alto a inizio stagione. «Questo gruppo è praticamente lo stesso da quattro anni ed è cresciuto tanto – sottolinea Barani – Probabilmente non credevamo di poter occupare questa posizione, ma la squadra sta meritando i punti della sua classifica». Il dilemma sul guardare avanti (al primo posto dell’Atletico Colleferro che è a +6) o “proteggersi le spalle” (lo Sporting Futura terzo è a -7) non sembra esistere nella testa del difensore del Colonna che finora ha dedicato praticamente tutta la sua vita sportiva alla società castellana a parte due brevissime parentesi fuori. «A questo punto dobbiamo guardare avanti e farci trovare pronti qualora i primi dovessero sbagliare qualcosa, anche perché avremo lo scontro diretto in casa. Per quanto riguarda lo Sporting Futura, domenica tutto sarà più chiaro visto che li ospitiamo: qualora dovessimo vincere, li spingeremmo a -10 e a quel punto avremmo la promozione in tasca, considerato il quasi certo ripescaggio delle seconde. Dovremo fare un’ottima partita anche se avremo qualche assenza: affronteremo un avversario di spessore che spesso propone una linea difensiva alta, anche se con qualche elemento non velocissimo» chiosa Barani.

Lascia un commento