Scuola Calcio – G. Castello, tutto l’orgoglio di Morlupo: “Prestigioso rappresentare il Milan a Roma”

La Polisportiva “G. Castello” è oggi la più grande Polisportiva autogestita del Lazio, conta oltre 1000 soci, centinaia di atleti, più di trenta squadre partecipanti ai campionati federali, decine di dirigenti e tecnici nelle varie sezioni agonistiche e amatoriali.

Il Responsabile della Sezione Calcio è Claudio Morlupo ed il figlio maggiore Simone, segue con grandi risultati ed in prima persona, i rapporti con il Milan ed il progetto della Scuola Calcio, fiore all’occhiello di una Società in forte crescita anche nel Settore Agonistico e prima squadra.

“Rappresentare una Società come il Milan a Roma per noi è motivo di grande orgoglio. I rapporti ormai sono consolidati da molti anni e ci sentiamo spesso per numerose iniziative, in particolare per i corsi di formazione per i nostri tecnici, dirigenti e giocatori. Tutti i tesserati della G. Castello hanno l’opportunità di interfacciarsi con il “mondo Milan” usufruendo delle conoscenze tecnico-tattiche che la Società ci mette a disposizione con il suo Staff di livello internazionale”.

Per restare legati al Milan per tutti questi anni, ovviamente, occorre rispettare importanti requisiti come ci spiega ancora Simone Morlupo: ”Ovviamente Società del calibro del Milan ci chiedono di rispettare numerosi parametri, la maggior parte all’interno di quelli per avere una Scuola Calcio Élite come la nostra, ovvio però che ce ne sono molti altri che ci impegnano costantemente e ci permettono di migliorare il livello di tutti i nostri tesserati. Attraverso la Milan Academy, infatti, si sviluppa una metodologia AC Milan, dove i nostri allenatori riescono ad accrescere le proprie competenze grazie all’affiancamento del personale Milan, ai programmi tecnici, ai filmati ed altri materiali. Il tutto improntato verso la crescita sportiva dei ragazzi e dei tecnici stessi”.

Una caratteristica che distingue la G. Castello è anche, oltre alla grande professionalità, il rapporto familiare con i giovani atleti ed i loro genitori, insomma l’ambiente ideale dove fare sport e crescere: ”Questa è una delle cose alle quale teniamo molto. Il ragazzi che giocano da noi ed i loro genitori fanno tutti parte della “famiglia G. Castello”. Il nostro obiettivo principale è far vivere ai bambini lo sport come momento di divertimento ed apprendimento di valori indispensabili per la propria formazione sia sportiva che educativa, di non preoccuparsi del risultato finale. Ricordargli che la vera soddisfazione viene dal lavoro stesso, insegnargli che lo sport non si basa su l’idea di successo bensì su quella di dare il meglio di sé”.

Ufficio Stampa Pol. G Castello

Lascia un commento