Prima Categoria, Girone F – Roma VIII, Scimia: “Contento di essere qui, mi manca un po’ di ritmo”

Roma – La Roma VIII ha iniziato il girone di ritorno con il pareggio interno (2-2) contro la Novauto: una doppietta di Romozzi ha evitato la sconfitta ai ragazzi di mister Fabrizio Fiaschetti che, però, avevano creato davvero tanto e non meritavano di uscire senza punti dal campo. «Soprattutto nel primo tempo abbiamo costruito molte opportunità per segnare, ma siamo andati all’intervallo addirittura sotto di un gol – racconta il difensore esterno destro Luca Scimia – Nella ripresa siamo riusciti a pareggiare una prima volta e, dopo il nuovo vantaggio ospite, abbiamo realizzato il 2-2 finale. Una sconfitta sarebbe stata ingiusta». Il giovane terzino è arrivato a metà dicembre dall’Atletico Torrenova, compagine di Promozione. «Per me c’era stato poco spazio nella prima parte di stagione e quindi volevo giocare di più. Ho trovato una sistemazione interessante in una società attrezzata che punta tanto sulla prima squadra, basti pensare alla vittoria sul campo del girone ottenuta nell’ultimo torneo di Prima categoria e poi “annullata” a causa dei noti fatti. Inoltre ho trovato un gruppo composto da bravi ragazzi ed è stato semplice il mio inserimento».

Domenica con la Novauto è stato il suo esordio da titolare con la squadra capitolina. «Dovevo smaltire qualche problema fisico che mi portavo dietro, ma ho sentito subito la fiducia di mister Fiaschetti. Com’è andata domenica scorsa? Direi abbastanza bene, anche se chiaramente mi manca un po’ di ritmo e quindi nel secondo tempo sono calato dal punto di vista fisico». Sulle prospettive della Roma VIII, Scimia ha le idee chiarissime. «Vengo da una squadra di Promozione di buon livello e posso assicurarvi che a livello individuale questo gruppo non ha nulla da invidiare a quella categoria, mi sorprendo che sia un po’ indietro in classifica. Il primo posto è oggettivamente complicato, ma la squadra crede di poter raggiungere il secondo o il terzo posto». Domenica si va a Rocca Priora, contro una delle seconde delle classe assieme ad Atletico Monteporzio e la stessa Novauto. «Una partita molto importante, vincere significherebbe riaprire totalmente i giochi per le prime posizioni» conclude Scimia.

Lascia un commento