Prima Categoria, Girone E – Marini e Picistrelli portano avanti lo Zena Montecelio, non basta Cenci all’Atl. Lodigiani

ZENA MONTECELIO – ATLETICO LODIGIANI 2-1

Zena Montecelio: Bruschi, Di Somma, Giammaria A. (37’st Clemenzi), Simone, Giammaria D., De Propris, Picistrelli, Vivirito (23’st Perrone), Marini (10’st Ciolfi), Fiore (42’st Di Bianca), Giusti.
A disp.: Campagnoli, Fabiani, Giammaria M., Paglione, Sinceri. All.: Cannone.
Atletico Lodigiani: Pomponi, Di Ciaccia, Ancona, Navarra, Giulitti, De Luca, Morero (31’st Amendola), Ceccarelli, Sandulli, Ciampi, Cenci.
A disp.: Reale, Vizioli, Rospo, Brogi, Marzella, Campofiorito. All.: Fiatti.
Arbitro: Scarangella (Cassino).
Reti: 7’pt Marini (ZM), 29’st Picistrelli (ZM), 46’st Cenci (AL).
Espulsi: –
Ammoniti: Bruschi (ZM), Perrone (ZM), Giammaria D. (ZM), Ancona (AL).
Note: Spettatori 110. Giornata fredda e soleggiata.

Inizia il 2019 con lo Zena che ospita a Montecelio l’Atletico Lodigiani in un match che vede i padroni di casa favoriti ma con gli ospiti chiamati a non perdere l’ultimo treno per rimanere in corsa per il terzo posto. Squadre attente e ben messe in campo ma al primo affondo i locali vanno subito in vantaggio: siamo al 7′, rimessa laterale in zona d’attacco destra, Giammaria A. serve Fiore che ritorna al compagno, piatto destro a centro area, la palla rimbalza una volta e poi Marini è lesto ad insaccare di testa da pochi passi. Al 16′ viene atterrato Fiore ai 20 metri centrali, calcia Giammaria A. che di destro scheggia il palo alla destra di Pomponi. Prova ad alzare il baricentro la squadra di Fiatti ma i padroni di casa difendono con ordine e ripartono sfruttando le capacità di palleggio di tutti i suoi giocatori senza tuttavia impensierire l’estremo difensore biancorosso. L’unico spunto degno di nota degli ospiti è un destro a giro di Ancona al 34′ dall’out di sinistra che sfiora la traversa.

Nella ripresa l’Atletico Lodigiani entra in campo più deciso ed al 9′ bello spunto di Sandulli sulla sinistra che libera Ciampi, l’esterno converge al centro, entra in area dove salta Giammaria D., prova il destro ma la mira è imprecisa e la palla finisce fuori sul primo palo. Passano 5 minuti ed ancora Sandulli in versione assist-man, raccoglie il rinvio della propria difesa su corner avversario, controlla e di collo destro lancia per Cenci che affronta due avversari, al limite sul centrodestra converge al centro e poi scarica il sinistro che un superlativo Bruschi alza sopra la traversa. Clamorosa altra palla goal per l’Atletico al 20′ con De Luca che in ripartenza centrale serve Cenci che evita Giammaria D. ai 25 metri centrali ma poi anzichè avviarsi verso la porta decide di servire Sandulli che invece viene anticipato da Giammaria A. in recupero e l’azione sfuma. Al 29′ però su un’azione partita a destra e rifinita da Fiore a sinistra per l’inserimento profondo di Di Somma lo Zena raddoppia: controllo, rientro e cross del terzino di mister Cannone, palla pennellata a centro area per l’inserimento di Picistrelli che di testa, al limite dell’area piccola anticipa Pomponi e firma il 2-0. La partita finisce praticamente qui con gli ospiti che provano ancora a reagire ma lo Zena acquisisce più sicurezza e riparte con maggiore convinzione creando altre 2 palle goal con il sinistro a giro di Picistrelli dal limite al 35′ che termina al lato ed il colpo di testa ravvicinato di Ciolfi al 39′ respinto da Pomponi. In pieno recupero gran goal di Cenci che controlla un lungo lancio sulla destra, mette a terra, converge verso il centro saltando 3 avversari e di sinistro dal limite infila Bruschi sul primo palo.

Vittoria meritata per lo Zena che si conferma terza forza del campionato ed insieme al Villa Adriana prosegue l’inseguimento alla capolista Certosa. L’Atletico invece ripone definitivamente i sogni di Promozione puntando ora obiettivi comunque importanti come il 6° posto per assicurarsi la presenza in Coppa Lazio nella prossima stagione.

Lascia un commento