Seconda Categoria, Girone H – Poker VJS Velletri sul velluto, Cassandra infierisce sul SS Pietro e Paolo

Cassandra show, Vjs Velletri implacabile: primato confermato con la vittoria sul SS Pietro e Paolo. La squadra di mister Stefano De Massimi vince e convince battendo una diretta concorrente e con un uomo in meno. Se in molti avevano definito quella contro il SS Pietro e Paolo, imbattuto in questo campionato e con due gare da recuperare, come la prova della maturità, la Vjs Velletri di mister De Massimi la ha superata a pieni voti. Prima di tutto per il risultato, e poi per la grande reazione messa in campo dopo l’espulsione di Simonetti che ha lasciato in dieci uomini i rossoneri per tutto il secondo tempo. Prima frazione all’insegna dell’equilibrio e con un po’ di tensione: i rossoneri fanno la partita, il SS Pietro e Paolo prova a colpire per cercare il colpaccio vista l’alta posta in palio. La partita la sblocca Cassandra al 22esimo: rigore netto assegnato ai rossoneri, il bomber non perdona e porta in avanti i suoi. La compagine di De Massimi crea un altro paio di occasioni che avrebbero meritato miglior sorte, ma al 43esimo resta in dieci per l’espulsione di Simonetti (che era già diffidato) e si va al riposo con la Vjs Velletri in vantaggio ma con i pontini in superiorità numerica.

Nel secondo tempo il SS Pietro e Paolo parte con maggiore aggressività, ma è una sfuriata che non produce effetti immediati. La squadra di De Massimi regge l’urto dei pontini, non rischia quasi mai e riparte con ordine e precisione. L’inferiorità numerica in campo non si percepisce e Cassandra si carica sulle spalle i suoi trovando il raddoppio al 18esimo: grande ripartenza dalla metà campo veliterna, slalom fra gli avversari, dribbling e conclusione che non lascia scampo al portiere del SS Pietro e Paolo. Gli ospiti tornano in partita su calcio di rigore siglato da Finamore al 30esimo. La Vjs però mette al sicuro il risultato con la tripletta di Cassandra: al 39esimo su punizione, in mischia, arriva il 3-1 con il tocco vincente del numero dieci veliterno. Al 43esimo arriva anche il poker: calcio d’angolo, mischia in area di rigore e Masella è il più lesto di tutti a depositare nel sacco il pallone del 4-1. Non ci sono più emozioni da segnalare e la Vjs Velletri ottiene la settima vittoria in nove gare. Match difficile, in un entusiasmante campionato che vede in lotta per il primato il fortissimo Atletico Enea Pomezia (1 punto in meno della Vjs) e la corazzata Nuovo Latina Isonzo (4 punti in meno, al terzo posto, ma con due gare da recuperare). I rossoneri rimangono in vetta a quota 22 punti, frutto di 7 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta con 20 gol fatti e 8 subiti. Prossimo turno sull’insidioso campo del Norma: i norbani finora hanno conquistato solo cinque punti e sono alla ricerca della svolta, la Vjs Velletri invece deve continuare il suo cammino.

Ufficio Stampa VJS Velletri

Lascia un commento