Lega Pro, Girone C – Harakiri Viterbese, Forte spiana la strada al Trapani: finisce in parità

Anche questa volta la vittoria sfugge alla Viterbese che, va detto subito, l’ha vista molto da vicino nel primo tempo ed ha addirittura rischiato di perderla nella ripresa. Al termine della contesa, Viterbese – Trapani è finita in parità, 2-2, un risultato che non accontenta nessuno e contemporaneamente deve soddisfare tutti, un pareggio che rispecchia abbastanza quello che si è visto in campo. Netto predominio dei padroni di casa nel primo tempo, meno nella ripresa quando il Trapani, minuto dopo minuto, cambio dopo cambio, ha costretto gli avversari ad abbassare il baricentro quasi chiudendoli nella propria metà campo nell’ultima parte della gara. Quando nel giro di otto minuti, dal 78′ ed all’86’, sono andati a segno con Evacuo bravo ad approfittare di due incertezze del portiere viterbese Forte che non è riuscito a trattenere la palla su altrettanti tiri che, almeno dalla tribuna, non sembravano irresistibili. Nella prima frazione di gioco, come accennato, solo Viterbese, capace di tenere in mano il bandolo della matassa con continuità creando più di una occasione da gol al cospetto di una difesa, quella siciliana, statica, quasi imbalsamata. Bravi i gialloblu ad approfittare di questa situazione con Alessandro Polidori ritrovato bomber (e perso al quinto della ripresa, quando ha chiesto il cambio per un problema muscolare, speriamo di poco conto) autore di una pesante doppietta: al 7′ quando Pacilli gli ha scodellato una palla in area che il giovanotto viterbese ha messo nel sacco con un colpo di testa ed al 43′ quando Vandeputte si è incuneato in area, ha lasciato sul posto un paio di difensori siciliani ed ha appoggiato rasoterra la sfera che chiedeva solo di essere deviata in rete. Cosa che Polidori ha puntualmente fatto.

Adesso l’appuntamento con la vittoria è fissato per mercoledì prossimo quando, sempre alle 14,30, al Rocchi arriverà il Bisceglie per la gara di recupero della quarta giornata.

Calcioviterbese

Lascia un commento