Lega Pro, Girone C – Viterbese, adesso si fa dura. Juve Stabia strapositiva, è 4-0

I pronostici questa volta sono stati rispettati. Purtroppo per la Viterbese. Che rimedia la sconfitta più pesante di questo scorcio di stagione sul campo della Juve Stabia che, complice anche la terna arbitrale, ottiene il successo che le consente di andare ad affiancare il Rende in testa alla classifica, malgrado una gara in meno dei calabresi. E’ finita 4-0 per i gialloblu campani. Una vittoria meritata, non si può disconoscere, ma il passivo degli ospiti è troppo pesante, si può dire umiliante per una squadra che almeno per tutto il primo tempo ha tenuto testa ai padroni di casa che sembravano stentare a trovare la giusta carburazione. Al 45′ l’arbitro ha concesso un calcio di rigore il cui fallo solo lui e pochi altri hanno visto che Paponi ha trasformato in modo eccellente e la Juve Stabia è andata al riposo con l’adrenalina alle stelle. Nella ripresa, il secondo gol di Paponi partito in sospetto fuorigioco e la partita poteva dirsi chiusa. La Viterbese è crollata sotto questi due colpi e non si è più ripresa ed è stato un gioco da ragazzi per i campani arrotondare il punteggio fino al pesantissimo poker diventato tale negli ultimi quindici minuti.

Adesso, quattro sconfitte ed una pareggio dopo cinque partite, il cammino si fa arduo per la Viterbese. Una Viterbese che non cresce più di tanto, non riesce a fare gol, mostra carenze evidenti, non trova mai il passaggio illuminante, lo spunto in grado di mettere gli attaccanti nelle migliori condizioni per fare gol. Ora ci si chiede cosa possa accadere: un allenatore è stato già cacciato, di direttori sportivi si sono già visti due e si attende il terzo, Danilo Pagni, del quale da qualche giorno non si parla più. Ora a chi toccherà? Adesso che i sogni di gloria sono diventati pressoché utopia e che bisogna incominciare a ragionare di salvezza, le cose possono diventare più difficili di quanto si pensi.

Calcioviterbese

Lascia un commento