Eccellenza, Girone A – UniPomezia, è ora di macinare punti. Capitan Valle: “Recuperare in fretta il terreno perso”

Non è bastato l’euro-gol di Federico Valle all’Unipomezia per avere la meglio sul Montespaccato Savoia nell’ultimo turno di campionato. La formazione pometina, passata in vantaggio con la prodezza del capitano, ha poi subìto il pareggio degli azzurri prima di venire sorpassata nel finale con la zampata decisiva di Aimone Calì. Unipomezia che comunque ci aveva provato in tutte le maniere a scardinare il fortino de romani, ma la sfortuna ha voluto prendersi gioco ancora una volta dell’undici di mister Baiocco. Adesso l’imperativo è quello di tornare subito alla vittoria, tra due giorni, in casa di un Cynthia reduce da tre sconfitte consecutive in campionato. Come ripartire e da quali certezze? Capitan Federico Valle non ha dubbi, da adesso in poi l’Unipomezia dovrà essere una macchina da guerra. “Premetto che anche contro il Montespaccato abbiamo raccolto molto meno rispetto alla nostra prestazione e alle occasioni che abbiamo avuto. Purtroppo non stiamo attraversando un momento positivo anche se, ad oggi, avremmo meritato sicuramente qualche punto in più. Il tutto va ad aggiungersi a qualche infortunio pesante come ad esempio quelli di Spinola e Casavecchia. La classifica è ancora corta ma adesso non esisteranno più alibi. Dobbiamo iniziare a macinare punti e vittorie sia in casa che fuori, ad iniziare da domenica in casa del Cynthia. Il presidente ci ha chiesto di vincere entrambe le competizioni e quindi dobbiamo ripartire da noi stessi e recuperare in fretta il terreno perso”.

Il bellissimo gol firmato contro il Monte Savoia può essere certamente un punto di partenza per il giovane capitano dei rossoblù il quale prosegue: “Finalmente mi sono sbloccato. Solitamente non segno moltissimo ma quando ci riesco faccio sempre grandi gol (ride n.d.r.). Nella mia carriera qui all’Unipomezia sicuramente è stato il sigillo più bello, anche se purtroppo non è servito per vincere la partita. Comunque mi ha ridato morale e consapevolezza delle mie potenzialità. Anche in settimana sono arrivate cose discrete ed è sicuramente di buon auspicio in vista delle prossime partite”. Per l’Unipomezia si entra in una settimana caldissima, con la trasferta di Genzano, il ritorno degli ottavi di Coppa e il Real Monterotondo Scalo nel turno successivo di campionato. “Indubbiamente la prossima sarà una settimana da prendere con le molle. Di certo non sarà ancora decisiva ma ci giochiamo davvero molto. In campionato dobbiamo fare sei punti, in Coppa partiamo in discesa ma ogni partita va giocata e quindi dovremo affrontare la Virtus Nettuno con il massimo impegno. Passando poi alla sfida con il Real Monterotondo Scalo lì ho tantissimi amici ed ex compagni di squadra. Sarà bello affrontarli anche per questo”.

Ufficio Stampa UniPomezia

Lascia un commento