Lega Pro, Girone C – Rieti, Chéu in cerca di continuità: “Se domani non battiamo la Vibonese…”

“Se non facciamo risultato domani, quanto fatto sabato diventa inutile o comunque non ha lo stesso significato”. Ricardo Chéu non si nasconde e nel presentare Rieti-Vibonese indica la strada da percorrere per non incappare in sgradevoli passi falsi. “In questo momento è molto importante pensare ad una partita alla volta – dice – ma se non vinciamo domani non ha più senso quello che abbiamo fatto sabato a Lentini. Euforia? Per me è importante quella dei tifosi perché ci dà la carica giusta, ma noi dovremo pensare solo al prossimo avversario“.

La sensazione è che si ripartirà dallo stesso undici di sabato, anche se non si escludono staffette. “A me interessa la squadra, il gruppo, non i singolirimarca con tono deciso ChéuIn questo momento è importante avere un undici competitivo contro un avversario che soprattutto in fase offensiva è molto pericoloso”. Impossibile non chiedergli quanto potrà incidere sul rendimento finale, il supporto del pubblico che da domani potrà tornare sugli spalti: “È importante avere i tifosi al nostro fianco: per noi sarà una responsabilità in più, ma anche uno stimolo in più per fare bene”.

Sulla giacca del tecnico il fiocco della campagna nastro rosa “Lilt for Women” che caratterizzerà l’intera settimana. “Importante la prevenzione – chiosa il tecnico – Il cancro purtroppo mi ha privato di mio padre: giusto sostenere queste iniziative”.

Marco Ferroni – Npctv.it

Lascia un commento