Serie D, Girone G – Albalonga, Corsetti da urlo: “La mia prima tripletta, ci voleva proprio”

Albano Laziale (Rm) – Uno scatenato Claudio Corsetti ha consegnato la seconda vittoria stagionale all’Albalonga. La squadra di mister Fabrizio Ferazzoli ha sconfitto 4-1 il Flaminia e il protagonista assoluto è stato proprio l’esterno (o trequartista) classe 1986, autore di una splendida tripletta. «La prima della mia carriera – dice il giocatore che ha regalato tanti assist ai suoi compagni d’attacco nel corso degli anni – Un’emozione particolare, ringrazio Pippi (che ha realizzato il quarto sigillo degli azzurri, ndr) e Massella che mi hanno servito due palloni d’oro in occasione della seconda e della terza rete. Tra l’altro ho iniziato questa stagione con una assurda squalifica dopo l’ingiusta espulsione dalla panchina alla prima giornata contro il Città di Anagni, poi a Budoni ho subito un infortunio ad un dito e ho dovuto mettere i punti, quindi questi gol ci volevano proprio». Corsetti fa un’analisi più generale della gara. «Non abbiamo cominciato benissimo, non avevamo le giuste distanze tra i reparti e poi il terreno di gioco purtroppo non era in buone condizioni. Siamo riusciti ad andare in vantaggio e da quel momento abbiamo gestito bene la partita, anche se purtroppo un infortunio difensivo in disimpegno e un probabile fallo su Succi hanno portato al gol del momentaneo 1-1. Nella ripresa il Flaminia è rimasto prima in dieci e poi in nove uomini e noi abbiamo approfittato della situazione creando diverse occasioni e concretizzando la nostra superiorità». Corsetti ha propiziato anche il secondo dei cartellini rossi ospiti. «Carta lo conosco, non è un giocatore cattivo. Ma in quell’occasione l’entrata è stata molto dura e sono stato fortunato a non farli male: il rosso era sacrosanto».

L’Albalonga tornerà in campo già domani per la sfida di Coppa col Savoia. «Sarà il nostro debutto in questa competizione visto che i primi due turni li abbiamo saltati per il precedente nostro impegno in Tim Cup e nel terzo non abbiamo giocato per la doppia squalifica comminata a Monterosi e Lupa Roma. Comunque ci teniamo a fare bene anche in Coppa: due anni fa arrivammo in finale e anche stavolta vogliamo giocarci le nostre carte». Corsetti parla anche della sua posizione in campo. «Sono un esterno di ruolo, ma l’anno scorso ho giocato quasi sempre da trequartista. Ci sono pro e contro in entrambe le posizioni, ma per me non fa differenza». Chiusura sulla classifica dell’Albalonga, leggermente attardata dal vertice. «Direi che ora è superfluo guardarla: forse ci mancano i due punti con l’Sff Atletico sfumati in extremis, ma siamo convinti che riusciremo ad essere protagonisti anche quest’anno».

Lascia un commento