Prima Categoria, Girone E – Torre Angela Acds e Atl. Lodigiani si spartiscono il bottino in palio

TORRE ANGELA ACDS – ATLETICO LODIGIANI 2-2

Torre Angela ACDS: Baldassarre, Cremolini, Feliciello (14’st Zuccari), Persia, Primavera, Pianelli, Federici, Florio, Del Vecchio (33’st Pochi), Pelagalli (20’st Ilardo), Di Bari (5’st Palombo).
A disp.: Piccolo, De Angelis, Marsella, Mariotti, Bugiaretti. All.: Rubenni.

Atletico Lodigiani: Pomponi, Perla, Cesaretti (1’st Ancona), Marino, De Luca, Ceci, Morero (18’st Pilone), Laurenzi (18’st Luzzi), Sandulli, Spina, Cenci.
A disp.: Reale, Vizioli, Di Ciaccia, Ciampi, Colucci, Cacciapuoti. All.: Fiatti.

Arbitro: Amato (Tivoli).
Reti: 28’pt Morero, 50’pt Federici (TAA), 20’st Cenci (AL), 24’st Pianelli (TAA).
Espulsi: 4’st Federici (TAA) per gioco falloso.
Ammoniti: Laurenzi (AL), Feliciello (TAA), Federici (TAA), Di Bari (TAA) e Pochi (TAA).
Note: Spettatori 150. Giornata temperata e variabile.
Al 28’st Del Vecchio sbaglia un calcio di rigore (fuori).

Dopo le vittorie all’esordio si affrontano al Campo Torre Angela, i padroni di casa e l’Atletico Lodigiani in una sfida dagli alti valori tecnici e tattici. Due squadre provenienti dalla 2° categoria ma che sembrano voler lasciare il segno in questo lungo e difficile campionato. Al fischio d’inizio del sig. Amato di Tivoli (veramente ottima la sua direzione) sono subito i ragazzi di mister Rubenni a prendere l’iniziativa con gli ospiti ben determinati a protezione della proprio metà campo. Il Torre Angela fatica trovare spazi, non alza i ritmi ed anche l’Atletico non propone un possesso palla efficace. La prima conclusione degna di nota è una girata di testa di Di Bari al 10′ su punizione da sinistra di Feliciello con palla alta sopra la traversa. Risponde l’Atletico al 19′ con angolo dalla sinistra di Morero, palla respinta fuori, Laurenzi rimette di testa in area dove Cenci controlla e da posizione defilata sulla sinistra spara alto sopra la traversa. Assolo di Persia al 22′ che avanza centralmente e dai 20 metri fa partire un sinistro velenoso che Pomponi devia in angolo. Al 29′ la partita si sblocca: lancio di Laurenzi dal centrosinistra sul taglio in area di Cenci, controllo e sinistro rimpallato, sulla palla si avventa Morero autore di un ottimo taglio verso dentro, sinistro immediato e palla che si infila in diagonale alla sinistra di Baldassarre. Dopo qualche minuto di assestamento il Torre Angela reagisce in maniera veemente, gli ospiti non riescono a riconquistare palla e sono costantemente sotto pressione. Cremolini a destra e Feliciello a sinistra spingono senza soluzione di continuità ma le uniche occasioni come vedremo saranno solo su palle inattive grazie alla sontuosa prestazione dell’intera difesa: al 36′ punizione dai 25 metri calciata da Federici con palla che sfiora di poco la traversa. Passano 3 minuti e Di Bari si guadagna un altra punizione ai 22 metri centrali che ancora Federici calcia di potenza sul palo del portiere che però trova prontissimo Pomponi alla deviazione in angolo. Dal successivo corner è Del Vecchio di piatto destro sul secondo palo a battere a colpo sicuro ma un suo compagno proprio sulla traiettoria devia la palla sopra la traversa. Quando sembra che il primo tempo sia destinato allo 0-1 dall’ennesimo angolo dalla destra, palla spizzata a centro area verso il vertice sinistro dove Del Vecchio la rimette morbida a centro area trovando la perfetta deviazione di Federici che con un morbido pallonetto all’indietro di testa beffa l’incolpevole Pomponi. Doppio fischio e tutti negli spogliatoi.

I ragazzi di mister Fiatti non fanno una piega e rientrano in campo affrontando a viso aperto gli avversari ma al 4′ in un normale contrasto di gioco a centrocampo Federici colpisce con una manata al volto Morero con l’arbitro che senza alcuna esitazione tira fuori subito il cartellino rosso e lo spedisce a fare la doccia con 41 minuti di anticipo. La partita ovviamente cambia con l’Atletico che prende maggior coraggio ed il Torre Angela che raddoppia gli sforzi, lo spettacolo ci guadagna con le squadre che si allungano. Al 6′ punizione dalla destra di Marino con palla che all’altezza del secondo palo viende deviata da Perla senza trovare però lo specchio della porta. Al 9′ lancio di Pianelli con Del Vecchio che spizza per l’inserimento di Palombo che anticipa il ritorno di De Luca ma è bravo Pomponi ad uscire e ribattere il tentativo di conclusione. Ancora Atletico al 12′ con verticalizzazione di Laurenzi fin dentro l’area per Sandulli che dal centro destra appoggia di prima indietro per l’accorrente Spina il cui sinistro però da ottima posizione sfiora la traversa. Numero di Del Vecchio al 14′ che riceve palla ai 25 metri lascia sul posto un avversario con una finta, scarica il destro che lambisce il palo alla sinistra di Pomponi. Al 20′ il neoentrato Luzzi pesca con un lancio millimetrico di 50 metri lo scatto di Cenci alle spalle di Pianelli sul centro sinistra, un rimbalzo e pallonetto facile facile che riporta in vantaggio i suoi. Ancora una volta lo svantaggio sembra scuotere i padroni di casa che si riversano in avanti e dopo 6 minuti da un lancio lungo, Ilardo guadagna un calcio d’angolo dalla destra: cross perfetto di Cremolini con Pianelli che si stacca dalla marcatura e di testa infila Pomponi da pochi passi. Sul 2-2 l’Atletico Lodigiani riprova a fare la partita ma ormai il Torre Angela si è assestata sul 441 e dopo un campanello d’allarme con Pomponi che anticipa di poco Del Vecchio in contropiede ed infatti al 28′ da un fallo laterale da sinistra in zona d’attacco Palombo si fionda sulla rimessa ed anticipa Perla che stava rinviando, palla via e rigore solare che però l’esperto ma non ancora in condizione Del Vecchio calcia malamente fuori alla destra di Pomponi. Scampato un pericolo che poi sarebbe stato difficile da recuperare anche gli ospiti abbassano i ritmi con difesa bloccata in copertura, al 33′ spettacolare colpo di tacco di Cenci che riceve al limite un cross dalla sinistra di Ancona con palla che a pallonetto colpisce la parte superiore della traversa e termina fuori. Al 35′ punizione dai 25 metri di Zuccari con palla che sfiora l’incrocio alla destra di Pomponi ed al 39′ su rinvio corto del portiere ospite, recupera palla Florio, lancio a sinistra per Ilardo che controlla malamente in area, si allarga e manda il sinistro fuori all’altezza del primo palo. Qualche altro affondo niente pressing alto ed ultimi 10 minuti senza emozioni che sanciscono il 2-2 finale. A fine partita può ritenersi più soddisfatto l’Atletico Lodigiani per aver comunque preso 1 punto su un campo difficile anche se il doppio vantaggio e la superiorità numerica dovevano essere gestiti meglio ma il Torre Angela ha dimostrato che anche in 10 poteva mettere in seria difficoltà gli avversari specie se si fossero scoperti. Certo rigore sbagliato ed espulsione hanno sicuramente influito sulle possibilità di vittoria dei padroni di casa ma entrambe le squadre potevano vincerla come potevano perderla e dunque possono ritenersi soddisfatte almeno di quanto fatto vedere in campo.

Lascia un commento