Promozione, Girone D – Sporting Vodice, un’occasione persa. Pari senza colore ad Alatri

Alatri-Sporting Vodice 0-0

Poteva essere uno spartiacque decisivo per il prosieguo del campionato un punto da dove andare a capo e dare nuova linfa al progetto avviato in estate. Torniamo dalla trasferta in terra ciociara con gli stessi dubbi della vigilia non sappiamo ancora se siamo carne o pesce non sappiamo ancora capire come sia il bicchiere.

Da subito lo Sporting Vodice prende il comando delle operazioni e cercha di imporre il ritmo e il gioco. Nei primi 45 vicini al vantaggio in due occasioni nella prima Davide Incollingo calcia ma il portiere risponde presente nella seconda lo stesso Incollingo si traveste da uomo assist e imbecca Alessio Tretola in un taglio orizzontale che colpisce a botta sicura meritando maggiore sorte.

Nei secondi il ritmo cala e la partita vive di episodi ogni colpo potrebbe essere quello decisivo. Ci prova anche l’Alatri in due occasioni, la prima su calcio franco la seconda su azione manovrata in entrambe le occasioni Pietro Spilabotte risponde presente risolvendo la pratica con autorità e determinazione. Mister Dario Lauretti chiede aiuto alla buca dei cambi e presenta un fresco Cinelli, il quale si rende pericoloso con un paio di accelerazioni fulminee che tagliano in due la retroguardia ciociara ma che comunque non portano al punto che avrebbe significato gol vittoria e tre punti in cascina. Consapevole che con il lavoro, l’abnegazione, il sacrificio, la voglia, il sudore, si possa riempire il fatidico bicchiere, non si molla e si continua a percorrere la via che secondo noi è quella maestra certi che dopo la curva ci sia un rettilineo di soddisfazioni.

Lascia un commento