Promozione, Girone B – Atl. Zagarolo, Di Mugno indica la via: “Ambiente che vuole crescere. Qui mi hanno voluto a tutti i costi…”

Dopo l’ottima partenza in campionato (un pareggio e una vittoria nelle prime due), l’Atletico Zagarolo è chiamato alla conferma in un match complicato, almeno sulla carta. Domenica il calendario del girone B di Promozione pone di fronte agli amaranto il Football Riano, primo a punteggio pieno e reduce dalla convincente vittoria in trasferta contro il Guidonia. Mirco Di Mugnocrack di mercato della società di Nati e Parchetti, confida nella possibilità dei suoi di raggiungere una salvezza tranquilla in tempi discreti per disputare magari un girone di ritorno da inopinata outsider.

 

Mirco, tante richieste e la scelta di vestire amaranto. Motivo?

💬Dopo i bei quattro anni a Poli e l’esperienza in conclusione travagliata a Vicovaro, dovevo cercare un ambiente tranquillo e stimolante per esprimermi al meglio. Tra le varie soluzioni che mi sono state proposte quella dell’Atletico mi è parsa la più convincente, soprattutto per la serietà della dirigenza e la professionalità di mister e direttore sportivo: mi hanno voluto a tutti i costi, e ora voglio ripagare la loro fiducia”.

Un buon avvio di stagione: in linea con le aspettative?

💬“C’è da migliorare. C’è sempre da migliorare. Abbiamo un gruppo competitivo, giocatori d’esperienza dietro e in mezzo al campo oltre che giovani di grande prospettiva davanti. Possiamo salvarci, speriamo di farlo nel più breve tempo possibile e divertici poi nel girone di ritorno. Ho conosciuto i presidenti, sono persone ambiziose e vogliono il bene di questa società: quest’anno il nostro compito di mantenere la categoria è arduo ma raggiungibile, nei prossimi intravedo la facoltà di poter crescere ulteriormente come società e come singoli elementi di squadra. Fondamentale importanza avranno l’attenzione e la dedizione, specie dei giovani: c’è un’ossatura di under davvero robusta, sono molto bravi, la loro maturazione in contesti in cui si sono avvicinati ora per la prima volta sarà essenziale per l’evoluzione del lavoro della squadra”.

Area Comunicazione Atletico Zagarolo

Lascia un commento