Eccellenza, Girone A – Real Monterotondo Scalo, partenza ok. Lalli: “Gol nel derby emozione bellissima, speriamo di arrivare sempre più in alto”

Real Monterotondo Scalo padrone del derby, ai microfoni del club parla il match-winner Alessio Lalli:

Partiamo dal gol di domenica: che rete è stata e soprattutto che emozione hai provato?

È stata un emozione bellissima segnare questo gol e sono molto contento. Ma ancora di più sono contento per la prestazione della squadra, abbiamo imposto il nostro gioco e dimostrato le nostre qualità portando a casa 3 punti importanti e facendo una grande partita

 

Sei uno specialista dei calci piazzati: c’è qualche giocatore che ammiri in particolar modo e al quale ti ispiri per calciare le punizioni? 

Si è vero, infatti negli ultimi due anni ho fatto gol solo calciando da fermo. Mi piace e seguo molto Dybala nel suo modo di calciare le punizioni.

 

E’ sempre bello vincere un derby, hai una dedica speciale per questo gol?

È sempre bellissimo vincere un derby. Questo gol lo dedico alla mia fidanzata che domenica era in tribuna e alla mia famiglia che da quando sono bambino mi accompagna sempre, ogni domenica.

 

Guardiamo avanti, domenica c’è subito un altro match importante: come giudichi fin qui la vostra partenza? Dove credi dobbiate migliorare?

In due partite abbiamo fatto 4 punti, siamo partiti molto bene, anche se penso che nella prima partita potevamo fare meglio poiché ci siamo fatti recuperare sul 3 a 2 negli ultimi minuti, finendo poi 3 a 3. Per quanto mi riguarda credo che la cosa che dobbiamo migliorare è credere più in noi stessi, nelle nostre qualità, in quello che ci dice il mister e in quello che prepariamo durante la settimana. Siamo una squadra ottima, giovane, e che lavora duro. Dobbiamo solo, come ho detto prima, credere un po’ più nelle nostre qualità.

 

Sei uno dei nuovi acquisti del Real, come ti trovi nel gruppo rossoblu?

Non potevo fare scelta migliore, è una società esemplare in tutto a partire dai presidenti, al direttore, al mister, preparatore atletico e mister dei portieri. Sono sempre tutti presenti al campo, a nostra disposizione per qualsiasi richiesta. Mi impegnerò al massimo ogni giorno per ripagare la fiducia che loro hanno riposto in me quest’estate facendomi entrare in questa splendida società. Ringrazio sopratutto anche i miei compagni per come mi hanno accolto nello spogliatoio.

Siamo solo alla seconda giornata, il campionato è lungo e difficile: dove pensi possa arrivare questo Real? 

Il campionato è ancora lungo, abbiamo comunque dato dimostrazione che noi ci siamo, dobbiamo continuare a lavorare duro durante la settimana e migliorare alcune cose. Vedremo domenica dopo domenica come andrà. Ci giochiamo tutto ogni domenica sperando di arrivare sempre più in alto.

Foto – Valerio Caprino

Lascia un commento