Under16 Elite – Ottavia ripescata, la soddisfazione di patron Braconi e mister Barbabella: “Giorni intensi, ci faremo trovar pronti”

La notizia del giorno è il ripescaggio dell’Ottavia in Elite con la categoria Under 16, grazie alla rinuncia del Rieti. Una novità che, in attesa dell’ufficialità da parte del CR Lazio, ha fatto esplodere di gioia tutto l’ambiente azzurro, a partire dal presidente Andrea Braconi: “Penso che davvero non si possa dire che non ce lo siamo meritati. Arriviamo all’obiettivo per un’altra via, non quella del campo, ma non abbiamo rubato nulla a nessuno”. Certo, adesso c’è da lavorare in fretta e furia per un esordio che arriva diverse settimane prima del previsto: “Ora ci aspettano giorni intensi ed un match inaugurale molto difficile. Si tratta di rivedere quanto avevamo pensato per questa categoria: alcuni giocatori hanno fatto altre scelte, noi lo stesso per il tipo di campionato che andavamo a affrontare nei Regionali. Ho grande fiducia nei ragazzi e nell’allenatore, persona di calcio molto competente”.

Al di là della parte pratica, la soddisfazione è davvero tanta in quel di via delle Canossiane: “Centriamo, stranamente all’inizio della stagione perchè di solito queste cose succedono alla fine, un obiettivo che ci eravamo posti, ovvero quello di avere i bienni Allievi e Giovanissimi in Elite. Siamo giunti a questo livello velocemente, più di quanto pensassimo, grazie ad un egregio lavoro svolto da tutti, chi c’è e chi c’era: una menzione particolare però va fatta per il ds delle giovanili Lorenzetti, il responsabile scouting Maggese ed i loro collaboratori – aggiunge il numero 1, che poi conclude – Voglio infine precisare una cosa: nella mia ultima intervista riguardo questa situazione non avevo, e tuttora non ho, nulla contro la CSS Tivoli, come alcuni hanno pensato: le mie erano solamente dichiarazioni contro l’errato funzionamento di un meccanismo sportivo che ci stava penalizzando”.

Fa eco alla gioia di Braconi quella di Francesco Barbabella, allenatore del collettivo 2003 catapultato all’improvviso nel massimo livello regionale: “Siamo veramente molto contenti, in primis per la società e poi per i ragazzi rimasti nonostante dovessimo militare nei Regionali”. Ripescaggio desiderato sì, tuttavia arrivato ad una settimana dall’inizio della stagione, proprio nel giorno in cui l’Ottavia comincia quella preparazione che era stata impostata per il campionato Regionale, al via tra più di un mese: “Abbiamo impostato un percorso di preparazione in vista della stagione che sarebbe dovuta iniziare a metà ottobre. Ora devo essere bravo a cambiare gli allenamenti per non ‘ingolfare’  i ragazzi con numerose indicazioni: iniziamo con poche cose ma efficaci, poi le evolveremo col tempo”.

Tanto lavoro da fare, dunque, in poco tempo, ma Barbabella confida nei suoi: “Ho trovato un gruppo coeso fra volti nuovi e ragazzi che già erano presenti in rosa lo scorso anno: non sarà facile, ma ci faremo trovare pronti – chiude il tecnico – I miei giocatori dovranno pensare tutti allo stesso modo durante le varie situazioni della partita, per leggerla correttamente e reagire al meglio”.

Ufficio Stampa Ottavia

Lascia un commento