Seconda Categoria – Sanpolese, il dg Gloria dichiara gli obiettivi: “Voglia di migliorare, richieste del mister soddisfatte”

Intervista fatta in giornata all’ex capitano storico della Sanpolese, nonché attuale Direttore Generale Vittorio GloriaVittorio è stato  colonna portante e difensore di estrema qualità della retroguardia amaranto/blu degli anni d’oro, quando la società militava nei campionati di Eccellenza e Promozione.

 

Come mai la scelta di ricominciare come direttore generale? E cosa ti ha spinto ad accettare e ricostruire il progetto della Sanpolese?

La Sanpolese per me è una seconda pelle, ho vissuto emozioni indescrivibili, pianto, gioito e condiviso il dolore più grande della mia vita, con la perdita di mio padre nel 2002 con tutta la società è la popolazione sanpolese. È iniziato un po’ per gioco l’anno scorso quando mister Pucella mi ha chiesto di dargli a tempo perso una mano vista la mia passione per la Sanpolese e poi da maggio di quest’anno abbiamo deciso insieme agli altri componenti della società di far crescere piano piano la nostra Sanpolese e riportarla nelle categorie che merita.

A che punto siamo nella creazione del nuovo progetto? Ci sono stati molti innesti di qualità per quanto riguarda la rosa, ma ancor di più di persone che sono entrate nello staff e società, cosa ci dici al riguardo?

Diciamo che siamo all’inizio rispetto a tutto ciò che abbiamo in mente. Per prima cosa abbiamo dato una sistemata all’assetto societario che è la base di tutto. Ne fanno parte dei ragazzi appassionati della Sanpolese e ambiziosi a livello calcistico… Nell’ultimo mese sono riuscito a convincere il mio amico fraterno Giovenchi Manolo – ex calciatore della Sanpolese e negli ultimi tre anni collaboratore tecnico con la Tivoli 1919 – a far parte anche lui di questo progetto, aggiungendo così ancora di più esperienza e professionalità nella gestione della squadra siamo riusciti ad ampliare lo staff dirigenziale aggiungendo ancora di più esperienza e qualità con la collaborazione di mister Mastrecchia che avrà il ruolo di responsabile dell’area tecnica. A livello calcistico il primo importante acquisto è stato la conferma del blocco della scorsa stagione, che ha dato già garanzie importanti la scorsa stagione con al timone il nostro riconfermato, anche lui, mister Pucella Stefano con cui collaboreranno il vice Tiziano Vitali, il preparatore dei portieri Mariano Catenacci e responsabile del campo Marco Fella. Poi passerei ai nuovi giocatori che faranno parte della rosa del prossimo anno. Non me ne vogliano gli altri, ma il ritorno del guerriero Stefano Mozzetta è per me grande motivo soddisfazione, visto che ci lega una forte amicizia ed insieme abbiamo affrontato molte battaglie. Diciamo che abbiamo soddisfatto quasi nella totalità le richieste del mister. Saranno con noi il portiere Paffetti, i difensori Cervelli, Ancona, Scirocchi, i centrocampisti Mozzetta, Samir e l’attaccante D’Arcangelo ed un giovane portiere che ha voglia di imparare e fare esperienza.

Qual è l’obiettivo della prossima stagione?

Far bene, sia in campo che fuori. Poi saranno le varie componenti a dirci tutto. Sicuramente continueremo a lavorare giorno dopo giorno per migliorarci e crescere tutti insieme.

Area Comunicazione Sanpolese

Lascia un commento