Eccellenza – Itri, la nuova sfida di Campobasso. Così il centrale a Sportgaetano.it: “Abbiamo le carte in regola per fare bene”

Il nuovo centrale difensivo dell’Itri arriva da Terracina, vanta una grandissima esperienza ed è già pronto ad assaggiare l’abbraccio che i supporters biancazzurri riserveranno alla neopromossa in Eccellenza. Classe ’88, Matteo Campobasso vuol vivere una stagione da protagonista nella massima categoria laziale. Del resto ha scelto la formazione di Minieri proprio per misurarsi di nuovo al piano superiore. Queste le prime parole dell’ex tigrotto, rilasciate alla redazione di Sportgaetano.it:

“Mastroianni è sicuramente un giocatore di categoria superiore rispetto alla Promozione. Non a caso quando ho letto della sua scelta sono rimasto un po’ sorpreso. Farò il massimo, come sempre. Per quanto riguarda Gregorio, lo conosco da 10 anni e posso dire che sta migliorando in continuazione. Secondo me è un ragazzo che non ha ancora raccolto quello che merita. Non lo dico perché è mio amico ma perché è quello che credo. E’ un calciatore dotato di fisicità e sta crescendo anche tecnicamente. Inizia una nuova esperienza, sicuramente entusiasmante. Ho sfidato l’Itri l’anno scorso e mi ha dato l’impressione di essere una società molto organizzata e quindi sono contento dell’opportunità. Conosco il mister e il DS Fiore che sono stati miei compagni di squadra e so la dedizione e la passione che mettono in quel che fanno. Ogni anno è sempre una nuova sfida che sia Promozione, Eccellenza o Serie D. Ritorno in una categoria che si è sempre dimostrata avvincente. Itri ha le carte in regola per fare bene. E’ un gruppo organizzato e ha voglia di ottenere buoni risultati. Il mister vuole fare questo lavoro per professione e ci dedica tempo e studio. Michele Zizzi, che sarà il nostro preparatore, è assolutamente il migliore nella categoria ed è un ragazzo che ci darà qualcosa in più”.

Lascia un commento