Promozione – Tivoli, Di Giovanni vuol già cominciare: “Arriveranno altri giocatori, daremo tutto per vincere”

E’ lui il primo tecnico della nuova era calcistica della Asd Tivoli Calcio 1919. E’ stato annunciato con largo anticipo rispetto alla naturale tempistica del calcio dilettanti, segnale questo che indica che il club lo voleva ad ogni costo. Il presidente Giuseppe Sabucci e la vice presidente Patrizia Diodati lo hanno annunciato durante la conferenza di presentazione della nuova proprietà. Insieme a lui lavorerà il vice allenatore Edoardo Avanzi e insieme dovranno riportare questa città nel migliore calcio della regione. Un’investitura comunque impegnativa anche se particolarmente prestigiosa ma il mister dimostra subito nelle prime dichiarazioni di non temere l’impatto con il mondo Tivoli, anzi: “Non vedo l’ora di iniziare questa avventuraspiega Andrea Di Giovanni, il nuovo allenatore della Tivoli Calcio 1919perché il blasone della società, il fascino della città e la perfetta organizzazione del club mi dicono di avere fatto la scelta giusta. Quando da ex giocatore ho affrontato la Tivoli ho sempre pensato che questa è una città che meriterebbe una categoria molto importante. Ora che sono l’allenatore della squadra sono talmente entusiasta di questo ruolo che non vedo l’ora di iniziare il lavoro”.
Andrea Di Giovanni ed il suo vice Edoardo Avanzi dovranno aspettare ancora un po’ per iniziare questa avventura. Il raduno è stato infatti fissato per lunedi 30 luglio al campo sportivo di Castel Madama: “E’ il luogo perfetto per la preparazione campionato. C’è l’altitudine giusta, il campo è in perfette condizioni. E’ chiaro che però noi giocheremo le partite di campionato all’Olindo Galli e dovremo allenarci anche lì per prendere confidenza con il manto erboso e con le dimensioni”. La squadra è in via di allestimento. Molti i volti nuovi finora.  Il mercato è iniziato con il centrocampista Emiliano Dominici, con l’esterno Simone Demofonti, con l’attaccante Lorenzo Fiorini, con il difensore centrale Mattia Ciro Petricca, con il centrocampista Andrea Laurenti e con Alessandro Ianzi e Federico Chirico. “Sono giocatori che sono stati da me indicati alla società e devo ringraziare i dirigenti per avere seguito alla lettera le mie indicazioni. Ne arriveranno altri perché la Tivoli Calcio 1919 ha un nome e un blasone da onorare e voglio una squadra completa e in grado di fare gioco ovunque”.
Ma come giocherà la formazione amarantoblù, per Di Giovanni la via è tracciata: “Nelle mie squadre ho spesso adottato il 4-3-3 ma proveremo anche altri moduli perché dipenderà molto dalle attitudini dei giocatori”. Di Giovanni conta molto sul pressing, sull’aggressività, sulla velocità: “Sull’impegno e sul sacrificio si basano le grandi squadre. Noi qui dobbiamo ripagare tanto affetto e tante aspettative che tifoseria e società hanno in noi. Daremo tutto per vincere”. 
di Sergio Toraldo – Tiburno.tv

Lascia un commento