VOCI DI MERCATO Serie D – Latina, operazioni per Barraco e Galasso pronte ad entrare nel vivo: i dettagli

Uno è un giocatore che, a La­tina, ha lasciato ottimi ricordi dopo i fortunati trascorsi in Pri­ma Divisione e le sporadiche ap­parizioni in Serie B. L’altro a La­tina non ci ha mai giocato, eppu­re è un pontino doc, visto che proprio nel capoluogo è nato 34 anni fa.

Dario Barraco Gianluca Ga­lasso sono due dei possibili nuo­vi volti del prossimo Latina. Il mercato dei nerazzurri sta dav­vero entrando nel vivo. La diri­genza è al lavoro per costruire una rosa di qualità e le trattative con due giocatori del calibro di Barraco e Gal asso sono sintoma­tiche di quanto il Latina voglia recitare un ruolo da assoluto protagonista nel prossimo cam­pionato di Serie D. Dario Barraco è stato uno dei grandi trascinatori del Latina che, nell’ormai lontano 2012/13, conquistò a suon di vittorie pri­ma la Coppa Italia di Prima Divi­sione, poi la storica promozione in Serie B attraverso i play off. Dieci gol in campionato – tra cui quello pesantissimo nel match di ritorno della semifinale play off contro la Nocerina – e un amore incondizionato da parte della tifoseria, pronta a riab­bracciarlo. Lontano da Latina non è riu­scito a mantenere gli stessi stan­dard di rendimento, ma lo scor­so anno con l’Acireale, in Serie D, ha realizzato 8 reti in 26 presen­ze. Barraco è un giocatore che tra i dilettanti può dawero fare la differenza, ancor più in una piazza che già lo ama Il suo ri­torno è molto più che una sem­plice ipotesi. Diverso, invece, il discorso per Gianluca Galasso, e non solo per il molo in campo. Trentaquattro candeline già spente, Galasso ha Latina nel cuore ma finora non ha mai avuto l’opportunità di giocare nello stadio della sua cit­tà. Una carriera sull’altalena la sua, che lo ha visto assaporare la Serie A mach e, al tempo stesso, è stata condizionata dall’affaire calcio scommesse, iscritto nel re­gistro degli indagati dalla Procu­ra di Bari per frode sportiva. La sua caratura tecnica, tutta­via, non è in discussione e, grazie anche alla sua esperienza, po­trebbe risultare un valore ag­giunto per la retroguardia del Latina di mister Carmine Parla­to. Per ora c’è stato solo un ‘ab­boccamento’ ma le prossime ore potrebbero portare ad una felice soluzione della trattativa.

Latina Oggi

Lascia un commento