Eccellenza – Villalba, Prioteasa rimane il punto fermo dell’attacco: primo tassello tra le riconferme

Una delle tante note liete del campionato appena vinto dal Villalba. Il cammino dei tiburtini non ha tradito le aspettative e Flavio Prioteasa c’è stato nei momenti più caldi. E la formazione dei presidenti Scrocca e D’Autilia ha deciso di non privarsi dei servizi dell’ex La Sabina. Ora si può progettare il futuro e ripartire con grandi ambizioni, il Villalba vuole disputare un campionato tranquillo, a debita distanza dalle zone calde. Il 28enne ha realizzato gol pesanti negli scontri diretti. In elevazione non ha eguali, pur ricoprendo una posizione defilata nello scacchiere proposto da Ferranti nella seconda parte di stagione. Un rendimento importante per Prioteasa, che ora ritrova l’Eccellenza dopo due anni trascorsi all’Ocres Moca, ad inseguire proprio quella categoria.

Ora il pensiero della dirigenza biancorossoblù sarà rivolto agli accordi da stipulare con alcuni dei protagonisti dell’ultima splendida cavalcata, al fine di disputare un’altra annata soddisfacente. Non si ripartirà da Anselmi e Iannotti, tanto per citare due tra i più esperti, che hanno chiuso la propria esperienza all’Ocres Moca. Stretta di mano che ancora manca con Michele Petroccia, appetito anche dal Fiano Romano di Antoniutti, al pari del mediano Loreti.

Lascia un commento