Prima Categoria – La Virtus Divino Amore si mobilita: il club chiede chiarezza ai vertici del Vicariato

La Virtus Divino Amore, in risposta al comunicato del Santuario del Divino Amore, il quale insinua che la nostra Società sta diffondendo notizie confuse e strumentalizzate, ha deciso di rispondere con il seguente Comunicato.

“La Società Virtus Divino Amore, non ha mai nascosto o raccontato cose diverse dalla realtà, soprattutto del contezioso con il Locatore.
Da cinque anni viviamo in un clima di assoluta incapacità gestionale da parte delle 5 diverse amministrazioni del Santuario con 3 commissariamenti straordinari, senza elencare le gravi criticità che presentava e presenta tutt’ora la struttura calcio e bar. Nonostante il Locatore ha promesso più volte di risolverle, tutt’oggi non abbiamo avuto riscontri.

Pertanto,  basandoci solo su documenti reali e niente di inventato, la Società prende le distanze da un eventuale ingresso del CSI (Centro sportivo italiano) ente promozionale sportivo della chiesa, in quanto basta aprire internet per capire che ci sono cose poco chiare intorno ad esso e ci viene difficile credere che i nostri ragazzi e figli possano avvalersi o apprendere quei valori di cui hanno bisogno. Da ieri è cominciata una raccolta firme, che tra l’altro sta avendo già grande successo, presso la segreteria calcio, per manifestare tutto il nostro disappunto.

A breve organizzeremo anche una manifestazione simbolica, per avere una risonanza maggiore, visto che i vertici del Vicariato si rifiutano di esporsi sulla vicenda”.

Area Comunicazione Virtus Divino Amore

Lascia un commento