VOCI DI MERCATO Eccellenza, Girone B – Play Eur, prima la conferma di Scarfini. Le strade che potrebbe prendere il mercato bianconero…

Il quarto posto finale al primo anno d’Eccellenza pone la Play Eur nella posizione di chi è costretto ad operare sul mercato in entrata per alzare l’asticella e tentare l’assalto alla D. Società ambiziosa quella di Piazza Guglielmo Marconi, che nella prossima stagione vorrà continuare a far parlare di sè. E’ chiaro che ogni ragionamento prescinderà dall’iniziale scelta dell’allenatore a cui affidare la panchina. Ben salda appare la posizione di Daniele Scarfini, subentrato in corso d’opera in questa annata. Un possibile outsider – stando a quanto scrive il collega Valerio Caprino di Sportinoro potrebbe essere Andrea Di Giovanni, lasciatosi con il Montespaccato.

Passando al mercato, le idee per il ds Claudio Caterini sono delineate: ricerca di un attaccante – che potrebbe provenire proprio da via Stefano Vaj… -. E la scelta potrebbe ricadere su Luca Teti, per l’appunto, che ingolosisce anche l’Anagni.

Due che hanno disputato una stagione sopra le righe e sarebbero appetite dalla dirigenza dell’Eur sarebbero Daniele Calcagni – centrocampista classe ’98 ex Trastevere – e il funambolico Lorenzo Princigalli, sempre una buona opzione per l’attacco. Entrambi sono stati allenati da Bussone, alla Nuova Florida, quest’anno.

Chi ha mantenuto e sottolineato confidenza con i vertici dell’Eccellenza è Francesco Prati, altro nome caro a Caterini. Profilo top, regista ideale per dettare i tempi della manovra. L’ex Vis Artena e Pomezia, se non dovesse rimanere alla corte di Liberati al ‘Tintisona’, vedrebbe attorno a sè scatenarsi un’asta. Con la Play Eur in prima fila…

Lascia un commento