Seconda Categoria, Girone G – Dinamo Labico, il ds Giovannetti: “Futuro? Ora mi godo questo secondo posto”

Labico (Rm) – E’ stato indubbiamente uno degli artefici della bella stagione della Dinamo Labico. La fiducia del direttore sportivo Natale Giovannetti è stata ampiamente ripagata dai giocatori scelti la scorsa estate: il gruppo allenato da mister Alfio Nuzzi si è piazzato al secondo posto alle spalle dell’Acds che nell’ultimo turno di campionato ha inflitto un rotondo 4-0 ai labicani. «Una partita che non fa testo – sorride Giovannetti – Venivamo da una settimana di festeggiamenti dopo la matematica certezza di aver conquistato il secondo posto nel match precedente e quindi la concentrazione era molto bassa». Il piazzamento della Dinamo Labico dovrebbe spalancare alla società del presidente Renato Campana le porte per un ripescaggio in Prima categoria. «E’ stata indubbiamente un’annata molto positiva perché questo era un girone competitivo e con diverse squadre di spessore – commenta Giovannetti – Sono felice di aver scelto dei ragazzi seri, prima ancora che dei bravi giocatori: il gruppo ha portato avanti l’impegno con costanza ed abnegazione. Il campionato non era cominciato nel migliore dei modi e probabilmente c’era un po’ di diffidenza nei confronti di questa squadra da parte dell’ambiente, ma col tempo la Dinamo Labico ha trovato la giusta quadratura del cerchio e ha finito con un grande ruolino di marcia. La dedica per questo bel secondo posto? La farei a Mauro Catarinelli, un ragazzo che è stato con noi nella parte iniziale e che qui ha anche rimediato un infortunio».

Per Giovannetti, inoltre, questo è stato l’anno del ritorno al ruolo di direttore sportivo che ultimamente aveva dovuto accantonare. «Mi hanno fatto piacere i complimenti e gli attestati di stima che diversi addetti ai lavori hanno fatto arrivare al sottoscritto e alla squadra in questi ultimi giorni. Il futuro? In questo momento mi godo i festeggiamenti e qualche giorno di relax, poi si penserà alla prossima stagione».

Lascia un commento