Serie D, Girone G – Anzio, tutti i numeri di una stagione sfortunata: capitan Rizzaro onnipresente, Ricci miglior marcatore con soli 7 gol…

I numeri della stagione appena conclusa e che ha visto l’Anzio chiudere al sedicesimo posto con la conseguente retrocessione in Eccellenza dopo due anni in Serie D.

PRESENZE – L’unico giocatore sempre in campo in tutte le 34 partite di campionato, più quella di Coppa Italia contro il Latina ad agosto, è il capitano Simone Rizzaro. Segue, con 33 presenze (più una in Coppa), Daniele Lauri mentre il terzo gradino del podio se lo aggiudica Manuel Ricci, in campo 29 volte in campionato e nella gara di coppa.

MINUTAGGIO – Dominio assoluto per il capitano Rizzaro, che in tutta la stagione ha saltato solo i 14 minuti finali di Anzio-Flaminia valida per l’ultima giornata. Con 3244′, il portiere è l’unico a sfondare il muro dei 3000′ , avvicinato da Daniele Lauri (2902), non da Manuel Ricci, fermo a 2424′. Il giocatore con meno minuti in assoluto è Francesco Andreoli, che ha esordito nei minuti di recupero della gara contro la Flaminia restando sul terreno di gioco per 5′. Tra i giocatori con più di una presenza, quello col minutaggio più basso è Federico Gentile. Per il centrocampista 3 presenze per un totale di 18′.

RETI – Per la seconda stagione consecutiva, il capocannoniere dell’Anzio non arriva in doppia cifra. Lo scorso anno Daniel Giampaolo si fermò a 8, quest’anno Manuel Ricci chiude con 7 gol, seguito da Alessandro Papa con 4. Sono 14 complessivamente i giocatori con almeno una rete in campionato, 15 considerando anche la Coppa Italia. Il miglior rapporto tra minuti giocati e gol segnati è però quello di Paolo Loria, che con due centri in 372′ (media di un gol ogni 186′) fa aumentare i rimpianti per quel lungo infortunio che ne ha compromesso la quasi totalità della sua stagione. Al secondo posto Ricci (un gol ogni 346′), terzo Andrea Petrini (un gol ogni 374′).

CARTELLINI – Primato di ammonizioni per Thomas Funari con 13 gialli. Il difensore di Civitavecchia supera i 10 gialli sventolati a Pucino lo scorso anno mentre sono sei le espulsioni totali di squadra, due delle quali a carico di Ricci.

SOSTITUZIONI – Stefano LandolfiGiacomo La Terra e Luigi Dell’Accio sono i giocatori richiamati in panchina più volte nel corso della stagione. Dieci volte per tutti e tre, con Dell’Accio che ha il rapporto più alto tra presenze (16) e sostituzioni. Undici gli ingressi a partita in corso per Lorenzo Regis (su un totale di 19 presenze), il giocatore subentrato più volte ad un compagno.

GIOVANI – Sono sette i classe 2000 che hanno fatto il loro esordio in Serie D, quattro dei quali provenienti dal settore giovanile neroniano. Primatista tra i millennials è Leonardo Di Fazio (16 presenze), segue Pietro Paoletti a 15. Una presenza per Emanuele Arena, Francesco Andreoli, Michele Di Magno, Niccolò Russo e Andrea Caputo.

Area Comunicazione Anzio

Lascia un commento