LEGA CALCIO A 8 | Il Tormarancia chiude in bellezza: battuto Ad Maiora Soccer 3-2

Passerella finale in questa Serie A 2017/2018 per due squadre cristallizzate in ottava e nona posizione. L’Atletico Tormarancia costretto ad abbandonare la zona e i sogni playoff dopo le prestazioni altalenanti delle ultime giornate e un Ad Maiora Soccer sicuro di non raggiungere, ne farsi raggiungere in classifica, da chi rincorre e insegue. Con queste premesse si sono accese le luci sul circolo Sportcity per la 22esima e ultima giornata di Serie A per Tormarancia e Ad Maiora.


CHIOSA FINALE – Non si è chiusa solo la Serie A 2017/2018 per l’Atletico Tormarancia. Forse, a sentire le dichiarazioni post-match di Caterini e Sacco, a chiudersi è proprio un ciclo, con l’Atletico che forse addirittura nella prossima stagione neanche ci sarà. All’oscuro di questa “bomba” di mercato, i ragazzi di Caterini sono scesi in campo desiderosi di chiudere la stagione con la seconda vittoria consecutiva e, proprio per come era accaduto settimana scorsa con la Steaua 2005, hanno inaugurato il match accusando il gol degli avversari. Seguendo lo stesso copione, sono arrivate in serie la rimonta (stavolta fino al 3-1) e poi l’arrembaggio finale degli avversari, capaci di portarsi nel punteggio sul 3-2 finale.  Non sappiamo se rivedremo, così come è oggi, il Tormarancia anche nella prossima stagione. Proprio per questo, visto che rischiamo di non parlarne più per come è oggi la squadra, gli mandiamo un plauso virtuale: per una stagione, da neopromossa, di tutto rispetto.

ULTIMO GIORNO DI SCUOLA – Zaini già in spalla in attesa della campanella. E’ stato questo l’atteggiamento dell’Ad Maiora Soccer nella 22esima giornata. Poche idee e tanta voglia che il cronometro passasse veloce per andarsi a godere le (meritate?) vacanze. I due gol arrivano un pò per caso e quasi loro sono i primi a non crederci quando, a pochi minuti dalla fine, la rimonta sul 3-3 sembrava davvero possibile.

TOP PLAYER | PALOMBI – Sebbene, col cuore in mano, ammetto che il pallonetto di Laurenti lo renda indiziato numero uno per la palma di migliore in campo, credo anche che non si possa non premiare Palombi. Il motivo? Il capitano del Tormarancia chiude infatti la stagione con 17 reti (e gioca a centrocampo), finendo a un passo dal primo posto nella classifica di capocannoniere. Credo che questa statistica basti per il voto finale alla sua stagione: 10 come il suo numero di maglia.

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8 2017/2018

 

Lascia un commento