Prima Categoria, Girone A – Doc Gallese, vittoria sudata. Mister Boccia: “Ci serviva, non possiamo permetterci passi falsi”

Diciottesima vittoria stagionale per il Gallese 2010 che alla giornata numero 24 passa sul campo della Fulgur Tuscania grazie al sesto centro stagionale del difensore goleador Stefano Mascarucci. Non è stata una delle migliori partite dei biancorossi che partono col tridente offensivo formato da Fratini, Sciommeri e Mechilli. Dopo un primo tempo sotto tono l’ingresso di Cavalieri da maggior vivacità e proprio il fantasista serve l’assist per il colpo di testa vincente del difensore.

Prestazione che non è piaciuta anche al tecnico Gianni Boccia: “Ci servivano i tre punti ma è stata sudata, non ci siamo espressi come al nostro solito. Le nostre difficoltà sono dovute al fatto che non eravamo sciolti e senza quella cattiveria che serve per andare a vincere una partita. Eppure mi ero raccomandato perché squadre che si devono salvare come il Tuscania non regalano niente”.

Attacco, quello del Doc Gallese, meno prolifico di Corneto Tarquinia e Pescia Romana che stanno provando a mettere paura a Salvati e soci con una goleada dietro l’altra. Per mister Boccia però conta l’efficacia ovvero i tre punti: “Vincere 6-0 o 1-0 cambia solo per il morale di chi fa gol. Noi dobbiamo vincere le ultime sei partite. La matematica ci dice che almeno arriveremo secondi. Ma anche le altre dovranno vincerle tutte con in mezzo una scontro diretto”.

Domenica al Dino Nelli contro il Latera potrebbe arrivare il 50esimo risultato utile casalingo. Un traguardo straordinario anche se il tecnico del Gallese vuol concentrarsi solo sulla gara: “E’ un traguardo storico per questa società e tutto il calcio viterbese. Ma in questo momento dobbiamo pensare a battere il Latera per il discorso campionato. Non possiamo permetterci passi falsi”.

Ufficio Stampa Gallese 2010

Lascia un commento