Promozione, Girone D -Splendido MSGC, terzo posto nel mirino. Gaeta sempre più umile

GAETA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 0-3

GAETA: Trezza, Vono, Scipione, Ferrantino, Colley A., Scanicchio, Mangano, Maresca, Carpisassi (28’ st Campanino), D’Aprile, Colley T. (13’ st Kabba). A disposizione: Ciaramagla, Nobile, Ciardi, Cernuto, Visciano. Allenatore: Felice Melchionna.

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Iannucci, D’Avino, Fanella (13’ st Macciocca), Fiorini, Di Folco, Terra, Sili (23’ st Grossi), Veloccia, Reali (45’ st De Vellis), Faliero (35’ st Sciucco), Corrado (1’ st Saccoccia). A disposizione: Montoni, Cellupica. Allenatore: Maurizio Promutico.

Arbitro: Federico Sapone di Aprilia.
Assistenti: Angelo Calce di Cassino ed Alessandro Fontana di Latina.
Marcatori: 28’ st Macciocca, 40’ st Fiorini, 43’ st Sciucco.
Note: espulso al 35’ st Mangano (G) per doppia ammonizione. Ammoniti: Trezza (G), Ferrantino (G), Maresca (G), D’Aprile (G), Fiorini (M) e Sili (M).

Torna a vincere il Città Monte San Giovanni Campano dopo due sconfitte consecutive. Lo zero a tre conquistato a Gaeta è coinciso con il rientro in squadra, dal primo minuto, di alcuni calciatori esperti come Terra, Di Folco e Veloccia. Se Terra e Veloccia hanno dovuto recuperare da problemi di natura muscolare, Di Folco ha saputo reagire, da grande uomo, papà e calciatore qual è, a qualcosa di tremendo. I compagni di squadra, la società ed i tifosi lo hanno aspettato a braccia aperte ed il recupero lampo testimonia tutta la sua professionalità ed il grande attaccamento alla maglia che indossa: bentornato Diego! Bomber Macciocca è stato inserito da mister Maurizio Promutico a gara in corso ed il gol che ha sbloccato il risultato lo ripaga, in parte, dello sfortunato ultimo periodo nel quale un brutto infortunio lo ha costretto a soffrire con i compagni di squadra da bordo campo.

La cronaca. In avvio di gara sono i padroni di casa a tenere in mano il pallino del gioco con gli ospiti che risentono, probabilmente, dei due ko consecutivi dell’ultimo periodo. Al 13’, sul cross da destra di Vono, la sfera termina a D’Aprile che la sfera alle spalle di Iannucci; il direttore di gara interviene prontamente ed annulla il gol per un’evidente carica al portiere. Al 24’, lungo fraseggio dei padroni di casa e palla a Carpisassi la cui conclusione potente ed angolata viene respinta dall’ottimo intervento di Iannucci. Nello scorcio finale della prima frazione di gioco, i monticiani prendono le misure al Gaeta la cui manovra non è più fluida come in avvio. I giallo-azzurri tengono bene il rettangolo di gioco senza subire alcunché ma non riuscendo, di contro, a creare pericoli dalle parti di Trezza. Squadre al riposo sul nulla di fatto.

Nella ripresa torna in campo un Monte più determinato e con l’ingresso in campo di Macciocca, Grossi e Saccoccia la partita cambia! All’11’, Reali, a tu per tu con Trezza, cerca di saltarlo in dribbling con la sfera che gli carambola sulla mano prima di finire in rete; l’arbitro annulla su segnalazione del primo assistente. Il forcing monticiano è costante ed al 20’ Saccoccia, dopo l’accelerazione sulla corsia laterale, serve Macciocca; assist per Terra la cui conclusione sfiora il palo della porta difesa da Trezza. Il gol è nell’aria ed al 28’ si concretizza. Grossi, dopo aver recuperato palla a metà campo, serve in verticale Faliero che legge alla perfezione l’inserimento di Macciocca; tocco di destro e pallone in fondo al sacco. Al 35’, da un’azione in fotocopia i monticiani sfiorano il gol del raddoppio, sempre con Macciocca che calcia a fondo campo. Al 40’, Fiorini sceglie alla perfezione il tempo dell’inserimento in area avversaria e con un tocco di destro mette a segno il gol del raddoppio. Al 43’, infine, Sciucco, palla al piede, si accentra dalla corsia di destra e con un gran tiro a giro realizza un eurogol. Zero a tre e tutti a casa…

Ufficio Stampa MSGC

Lascia un commento