Promozione, Girone D – Sora, ecco l’opportunità per riaprire i giochi. Mister Tersigni: “Arriviamo nella condizione mentale migliore per affrontare l’Itri”

Tutto pronto per il big mtach della 30esima giornata tra Itri e Sora Calcio, decisivo per definire la vetta del girone D del campionato di Promozione. Le due squadre stanno dominando la stagione, hanno sgominato le avversarie e adesso si trovano divise da sei punti in favore dei pontini, che usufruiranno del vantaggio campo. I bianconeri, però, stanno attraversando un ottimo periodo di forma, avendo vinto 13 delle ultime 14 gare, e cercheranno di riaprire in extremis il torneo. Sora che dovrà fare a meno di una pedina importante in difesa come Giuseppe Pagnani, squalificato per un turno per aver raggiunto il quinto cartellino giallo domenica scorsa contro il Real Cassino Colosseo.

Queste le parole di mister Antonio Tersigni alla vigilia: “Siamo contenti di essere arrivati a questo appuntamento dopo tanti sacrifici. L’Itri è riuscito a fare qualcosa in più, ma adesso abbiamo l’opportunità di riaprire i giochi in extremis e ci proveremo. I ragazzi sono sereni, arriviamo a questo scontro nella condizione mentale migliore. Spero nella presenza di un buon numero di nostri tifosi, a cui faccio un appello a seguire questi ragazzi, tutti di Sora, che stanno facendo il possibile per riportare il calcio cittadino ad una categoria dignitosa. Se domenica, quando scenderemo in campo, vedremo il settore ospiti gremito avremo già raggiunto il nostro obiettivo”.

Data l’importanza della partita, l’Itri Calcio ha indetto la giornata biancazzurra, per cui non saranno validi abbonamenti e tessere, con ingresso unico fissato a 5 euro. A dirigere la gara è stato designato l’arbitro Domenico Massaria di Vibo Valentia, coadiuvato dagli assistenti Daniele Tasciotti di Latina e Emilio Giulio Leonardi di Ostia Lido.

Area Comunicazione Sora

Lascia un commento