Prima Categoria, Girone C – Passo Corese, esordio per Scarinci: “Grandissima emozione, ma è un punto di partenza”

La parola ad Alessandro Scarinci. La scorsa settimana l’esordio in Prima Squadra per il classe 2000 del Passo Corese, cresciuto con la maglia bianconera. Un orgoglio per lui ed un motivo di vanto per noi. Queste le parole e le impressioni del ragazzo:

 

Che emozione è stata esordire in prima squadra? 
La posso definire solo come una grandissima emozione esordire con questa maglia, la stessa con cui sono cresciuto. 

Identità e senso di appartenenza. Sei legato a questa Società da anni: cosa significano per te i colori bianconeri? 
E’ sicuramente un legame speciale, sono cresciuto calcisticamente con questa maglia e questi colori addosso. Piano piano mi sto rendendo conto di quello che sto facendo. Esordire in Prima Categoria alla mia età è qualcosa di importante, ma deve essere solo un punto di partenza. Devo lavorare ancora tanto. 

Allenandoti e giocando con la Prima Categoria hai la possibilità di crescere e migliorare costantemente: c’è uno o più giocatori che ammiri e ritieni un esempio? 
Ci sono giocatori che ammiro e fra questi ci sono il capitano Filippi, Leonardo Terracina, Fabrizio Giovannangelo e Florin Mirt perché mi hanno sempre incoraggiato e stimolato a migliorare e a fare meglio.Sono giocatori grintosi che non mollano mai un centimetro, e sono sempre in partita fino al 90’. Devo aggiungere però che questo è un gruppo splendido e cerco di imparare da ognuno di loro. Per me è una grande opportunità di crescita calcistica e umana. 

Quali sono i tuoi obiettivi e sogni per il futuro? 
Uno degli obiettivi per quest’anno è di riuscire a portare la Juniores provinciale a fare il salto nei regionali. L’altro é di giocare ancora qualche partita in prima squadra. Per il futuro invece, devo migliorare e crescere ancora per riuscire a realizzare il mio sogno di entrare nei professionisti. So che è dura però ci proverò sicuramente. 

Area Comunicazione Passo Corese

Lascia un commento