ESCLUSIVA Promozione, Girone B – Sant’Angelo Romano, Deodati carico e fiducioso: “Vogliamo i play off!”

ESCLUSIVA Promozione, Girone B - Sant'Angelo Romano, Deodati carico e fiducioso in vista del finale di stagione: "Vogliamo i play-off"

Nella mattinata odierna abbiamo avuto la possibilità di rivolgere alcune domande a Michele Deodati, esperto difensore in forze alla Polisportiva Sant’Angelo Romano dallo scorso dicembre dopo aver iniziato la stagione nel Licenza, sull’andamento del suo nuovo team, attualmente al sesto posto in graduatoria con 49 punti, ad appena cinque lunghezze dal sogno play-off.

Con il calciatore giallorosso abbiamo discusso dell’ultimo match pareggiato dai santangelesi sul campo della Spes Poggio Fidoni, della prossima delicata gara interna contro la Vigor Perconti, sfida fondamentale in ottica post-season ed infine della situazione creatasi all’interno del girone, dove Villalba e Pro Roma si contendono il primato in una dura e appassionante lotta destinata probabilmente a tenere le compagini in tensione fino all’ultima giornata.

Di seguito, ecco le parole a noi rilasciate dal forte difensore tiburtino:

 

Buongiorno Michele e grazie per il tempo che ci stai dedicando. Da quante stagioni indossi la maglia del Sant’Angelo Romano?

“Buongiorno a voi. Sono arrivato qui al Sant’Angelo durante il mercato dello scorso dicembre”.

 

Cosa ti ha convinto ad accettare la proposta del club giallorosso?

“Mi ha convinto molto lo staff tecnico, composto da persone di alto livello e le parole del presidente Massimiliano Lucani, cioè la volontà di conquistare un posto nei play-off”.

 

Nell’ultimo turno avete rimediato un pareggio per 2-2 sul difficile campo della Spes Poggio Fidoni, squadra invischiata in piena zona play-out. Alla luce della prestazione offerta dalla squadra, ritieni che tuttosommato quello di domenica scorsa sia stato un punto guadagnato oppure avreste potuto fare qualcosa in più per portare a casa i tre punti?

“Sicuramente potevamo fare qualcosa di più, ma è anche vero che, quasi al 30* del primo tempo, ci è stato annullato un gol di Fabrizio Di Marco regolarissimo per un fuorigioco inesistente. Lì il risultato sarebbe stato 2-0 per noi e la partita avrebbe potuto incanalarsi su binari ben diversi, ma va riconosciuto il fatto che in casa della Spes è difficile vincere. E’ vero anche che grazie al pubblico di casa la partita è stata indirizzata su quello che è stato poi il risultato finale, un 2-2 non proprio regolare”.

 

La prossima gara vi vedrà invece impegnati tra le mura amiche contro una Vigor Perconti in salute e da domenica scorsa entrata anch’essa in orbita play-off. Quali insidie nasconde questo match e come fare per evitarle?

“Sì domenica abbiamo una gara molto difficile a mio parere, la Vigor è una squadra che sta facendo benissimo in questo campionato, ha una rosa molto giovane che, vedendo i suoi recenti risultati, non molla una centimetro. Noi siamo pronti, stiamo aspettando con la giusta fame questo match, non regaleremo nulla a nessuno. Dalla gara di domenica dipenderà molto del nostro futuro, daremo il massimo perché il discorso play-off è ancora tutto da decidere, mancano 6 partite alla fine. Non possiamo permetterci di sbagliare, dobbiamo inseguire fino alla fine le squadre sopra di noi e venderemo cara la pelle”.

 

A tuo giudizio, dando uno sguardo all’attuale classifica, credi possa esserci una favorita vera e propria nella lotta promozione tra Villalba e Pro Roma, oppure sarà una sfida destinata ad infiammare il girone fino alla fine?

“A mio parere penso che sarà una bella lotta fino alla fine, vedendo il calendario ci sono ancora partite molto importanti che potrebbero decidere le sorti del campionato. Noi abbiamo incontrato sia il Villalba che la Pro Roma battendole entrambe e secondo me sono le squadre più attrezzate per vincere il campionato, ma è anche vero che ci sono formazioni in questo girone come noi, il Vicovaro e il Fiano Romano che potevano dire la loro in maniera più decisa rispetto a quanto fatto finora. Sarà un bel finale di campionato, pieno di sorprese”.

 

Tra tutte le squadre affrontate finora, ce n’è stata qualcuna in grado di impressionarti maggiormente?

“Sinceramente no, non ho incontrato squadre tanto superiori rispetto ad altre. Come detto già in precedenza, ci sono Villalba e Pro Poma che sono le più attrezzate a livello di rosa, ma tra le due a mio parere la Pro Roma è la più forte del girone”.

 

A livello personale, hai qualche particolare ambizione che vorresti vedere realizzata nel breve e nel lungo periodo?

“Sì vorrei che questo sogno diventi realtà, cioè la conquista dei play-off. Attualmente sembrerebbe un po’ difficile, ma abbiamo comunque buone possibilità di farcela, le potenzialità per arrivarci ci sono. Ovviamente però, non ci siamo solo noi a giocare”…

Lascia un commento