Prima Categoria, Girone G – Rocca Priora, Pietrantoni suona la carica: “Vogliamo riprenderci il terzo posto”

Rocca Priora (Rm) – La Prima categoria del Rocca Priora vuole immediatamente riprendersi quanto gli è sfuggito nell’ultimo turno di campionato, quello contro la capolista Roma VIII. Il k.o. per 2-1 sul campo dei primi della classe ha fatto perdere ai castellani il terzo posto, ma ha dimostrato ancora una volta che i ragazzi di mister Paolo Lunardini possono competere anche con le migliori squadre del girone. «Siamo andati a giocare con la Roma VIII con la mente libera e senza nulla da perdere e credo che siamo usciti dal campo a testa alta – dice il giovane portiere classe 1996 Giammarco Pietrantoni – Nel primo tempo abbiamo risposto all’iniziale vantaggio su calcio di rigore firmato dai padroni di casa, segnando il gol dell’1-1 sempre dal dischetto con Halauca. Nella ripresa forse potevamo fare qualcosa in più, ma la prestazione della squadra è stata ottima e credo che abbiamo poco da rimproverarci». Il portiere è stato confermato come titolare dopo le precedenti due partite in cui aveva sostituito Trivelloni. «Sono contento della fiducia che mi ha dimostrato il mister e sto cercando di ripagarla».

Pietrantoni arriva da un’esperienza importante in serie D con la Cynthia, poi un problema al crociato lo ha condizionato e così ha deciso di ripartire dalla squadra del suo paese. «I problemi fisici sono alle spalle e a fine stagione valuterò il mio futuro. Sogno di tornare in categorie superiori e anche farlo con il Rocca Priora sarebbe molto bello». Intanto domenica la squadra del presidente Marco Rocchi ospiterà il Casilina. «Il nostro obiettivo è quello di riprenderci il terzo posto che l’Atletico Zagarolo ci ha soffiato domenica scorsa approfittando del nostro passo falso – dice Pietrantoni -. Per farlo, dobbiamo tornare al successo anche se sappiamo che domenica sarà un’altra partita complicata perché il Casilina è in cerca di punti per la salvezza. In casa, però, sappiamo esprimerci al nostro meglio e speriamo che sia così anche nel prossimo turno».

Lascia un commento