Promozione, Girone A – Fiumicino, patron Munaretto precisa: “In sei anni nessuno si è palesato per rilevare il club, la passione non si vende”

Silenzio, parla Simone Munaretto. Le dichiarazioni postate dal patron del Fiumicino appaiono sul proprio profilo social, nella settimana in cui i suoi rossoblù hanno conquistato il terzo posto in classifica. Munaretto si toglie qualche sassolino circa voci di corridoio riguardo la sua presidenza:

“Mi urge di precisare delle cose, in modo da non dover rispondere alla stessa domanda che mi si pone da diversi giorni. “Hai venduto il Fiumicino?”. Non so chi abbia messo in giro alcune voci, la passione non si vende e non si compra, si partecipa. Non sono il proprietario del Fiumicino Calcio, ne sono il presidente, se qualcuno vuole e pensa di poter fare meglio, mi farebbe un grande favore personale a palesarsi e sottopormi il suo programma, per il bene del Fiumicino, e non interesse personale mio, posso decidere qualsiasi cosa. Per ora in sei anni non si è mai palesato nessuno, se non qualche apparizione di alcuni a cui piace fare i f… col culo degli altri. Siccome nella fattispecie il culo era il mio, ci faccio quello che voglio. Semplificando, con i soldi si parla di tutto, con le chiacchiere ci si vede al bar. Buon proseguimento”.

Lascia un commento