LEGA CALCIO A 8 | “Rigoroso” 2-1 Sporting Blues, che vola all’Intercircoli ai danni di Rossoscurolab Capitolini

In via Alvaro del Portillo è arrivato il momento di giocarsi l’ultima chance per poter ancora sperare nella Serie A, perchè si gioca la finale dei play-off di A2 di Sportcity tra Rossoscurolab Capitolini C8 e Sporting Blues: chi vince si qualifica alla fase intercircoli, che mette in palio uno degli ultimi posti per la promozione.


INIZIO DI MARCA BLU – L’importanza della gara si sente fin dai primi minuti di gioco e a condurre le operazioni per quanto riguarda il gioco è lo Sporting Blues, che ha bisogno a tutti i costi della vittoria visto che, in caso di pareggio, si qualificherebbero gli avversari in virtù del miglior posizionamento in classifica. La prima grande occasione del match è il palo colto da Novelli con tiro dal limite; ci provano poi in successione Perticarini, Neri e Scaglietta, che stava per beffare Salvati con il primo pallone toccato della sua partita, prima del meritato  vantaggio di Proietti, lesto a mettere dentro una respinta corta del portiere avversario.Tra le poche volte che il Rossoscurolab si è affacciato dalle parti di Di Zanno nella prima frazione di gioco, ce n’è una che ha scatenato le polemiche dei rossi, che hanno chiesto a gran voce un calcio di rigore per un intervento in area su Bettinelli, che in effetti sembrava netto. Tuttavia, appena rientrati dall’intervallo, Colarusso riporta in parità il risultato con un gran sinistro da fuori area, su cui nulla può Di Zanno.

ATTACCO VS CONTROPIEDE – Il gol segna un punto di svolta della gara che, da qui in avanti, si gioca quasi esclusivamente in una metà campo, ovviamente quella del Rossoscurolab, che però a sua volta può essere pericolosissimo in ripartenza. Le più grandi occasioni sono, infatti, quelle di Colarusso, che, per due volte, si divora il gol del possibile vantaggio, anche per due grandi interventi di Di Zanno. Lo Sporting Blues fa fatica a rendersi pericoloso, ma quando pochissimo al termine, Perticarini parte palla al piede dentro l’area di rigore e viene steso: l’arbitro non ha dubbi e, nonostante le proteste dei rossi, che si riferiscono ancora al contatto del primo tempo, assegna il rigore. A prendersi questa responsabilità è Scaglietta che trasforma con un tiro potente e centrale. Gli ultimi assalti del Rossoscurolab producono due occasioni per Sestili e Di Cola, neutralizzate da Di Zanno e quindi a guadagnarsi la fase intercircoli è lo Sporting Blues, grazie a questo 2-1.

MIGLIORE IN CAMPO | ALESSIO PERTICARINI – Ovviamente è da premiare la giocata decisiva con cui si guadagna il rigore decisivo, ma è il giocatore dal quale parte sempre l’azione da dietro ed è l’unico a rendersi pericoloso dalle parti di Salvati nel momento più difficile della sua squadra.

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8

Lascia un commento