ESCLUSIVA Promozione, Girone B – Villalba, Loreti predica calma: “Pro Roma vicina, la corsa al titolo si deciderà nelle ultime giornate”

ESCLUSIVA Promozione, Girone B - Villalba, Loreti predica calma per il finale di stagione: "Stiamo facendo bene ma la Pro Roma è vicina, la corsa al titolo si deciderà nelle ultime giornate".

Nel tardo pomeriggio di ieri abbiamo avuto modo di rivolgere alcune domande ad Andrea Loreti, centrocampista classe ’92 in forze al Villalba, sul campionato fin qui disputato dalla formazione di mister Ferranti, autentica regina del proprio girone con 62 punti, due in più della Pro Roma prima inseguitrice e sconfitta nello scontro diretto di poche settimane fa.

Con il calciatore rossoblù abbiamo discusso dell’ultimo match disputato e vinto dai villalbesi sull’ostico campo della Vis Subiaco, della prossima ed importantissima gara casalinga contro il Guidonia ed infine, della situazione che regna all’interno del girone dove, giunti ormai a cinque giornate dal termine, Villalba e Pro Roma sembrano lanciate ormai verso un finale di stagione thriller, quando ogni errore potrebbe costare all’una o all’altra la vittoria e vedersi costretti poi a giocarsi la promozione attraverso l’insidiosa lotteria dei play-off.

Di seguito, ecco le dichiarazioni a noi rilasciate dal forte centrocampista romano:

 

Buon pomeriggio Andrea, grazie per aver trovato il tempo per rispondere alle nostre domande. Da quante stagioni indossi la maglia del Villalba?

“Buongiorno a voi, questo é il mio primo anno con il Villalba”.

 

Cosa ti ha convinto a sposare il progetto tecnico del club rossoblù?

“Parlando con il presidente e il direttore ho capito subito che era una società fatta da persone serie con un progetto ambizioso, non ci ho pensato due volte ad accettare”.

 

Nel corso della scorsa estate la dirigenza ha allestito una vera e propria corazzata per tentare uno storico salto di categoria ed il vostro lavoro, giornata dopo giornata, sembra ripagare i loro sforzi. Credi che la squadra, arrivati a questo punto del campionato e nonostante la Pro Roma sia ancora in corsa, non abbia davvero più rivali per quanto concerne la lotta al titolo?

“Sì stiamo facendo bene, mancano ancora cinque partite alla fine ma la Pro Roma è a soli due punti da noi. Credo che la corsa al titolo si deciderà nelle ultime giornate, è tutto nelle nostre mani”.

 

Nell’ultimo turno avete ottenuto una preziosissima vittoria per 0-2 a domicilio della Vis Subiaco. Quali convinzioni vi ha dato questo successo per il finale di stagione ormai prossimo?

“Sì una vittoria importantissima perché arriva in un momento decisivo del campionato. Quella di Subiaco era una trasferta che poteva farci perdere dei punti, ma abbiamo dimostrato di essere un gruppo forte con un gran carattere. Giornata dopo giornata siamo sempre più convinti che uniti si può raggiungere il nostro obiettivo”.

 

La prossima gara in programma domenica prossima vi vedrà invece ospitare un Guidonia in cerca di punti pesanti per archiviare il discorso salvezza. Quale potrà essere la chiave di volta di un match così delicato per riuscire a portare a casa i tre punti?

“Penso che dovremo entrare concentrati e cercare di sbloccare subito il match con la nostra consueta fame di vincere, perché nelle poche partite che adesso mancano al termine della stagione sarà proprio questa la chiave più importante”.

 

A tuo giudizio, arrivati ormai quasi al termine della stagione, credi che la lotta per il primato sia solo una questione tra voi e Pro Roma, oppure temi il ritorno di qualche squadra attualmente più distaccata?

“Arrivati a questo punto e guardando anche agli scontri che ci saranno nelle prossime gare, credo che ce la giocheremo fino alla fine con la Pro Poma, però nel calcio tutto è possibile. Noi comunque proveremo a vincerle tutte da qui alla fine, senza guardarci dietro”.

 

Tra tutte le squadre affrontate finora, ce n’è stata qualcuna in grado di impressionarti particolarmente?

“Tutte le prime giocano un buon calcio, ma sinceramente nessuna mi ha impressionato particolarmente”.

 

A livello personale, hai qualche particolare ambizione che vorresti vedere realizzata nel breve e nel lungo periodo?

“A livello personale voglio dare il massimo contributo alla squadra e spero di riuscire a realizzare il nostro sogno, INSIEME”.

 

Foto Mauro Topini – Il Messaggero

Lascia un commento