LEGA CALCIO A 8 | Peperino La Rustica, Barani: “Fa piacere esser considerato il cecchino della squadra, specialmente per la fiducia riposta in me”

Quando si ha molti giocatori capaci di segnare tante reti è difficile trovare il giocatore giusto da nominare come “Cecchino”. Per D’Amora, allenatore del Peperino, poteva essere un compito difficile, ma senza esitare ha indicato in Barani questo giocatore, dimostrando per l’ennesima volta la fiducia che ha nel suo centravanti…


Nonostante finora abbia segnato solamente 2 gol, Moreno Barani è considerato dal mister del Peperino, Cristiano D’Amora, il cecchino della squadra di casa a Sportcity. Un dato che potrebbe sorprendere perché solitamente si pensa al “cecchino” come al giocatore maggiormente incisivo nella fase realizzativa, mentre numeri alla mano Barani non è assolutamente il miglior marcatore di una squadra che segna tanto: ben 31 gol in 12 partite. Ma Barani non ha iniziato la stagione al meglio, avendo molte difficoltà per arrivare al meglio della condizione fisica, che ancora non è stata raggiunta del tutto. Un’iniezione di fiducia per la punta del Peperino, che ha già fatto vedere di che pasta è fatto, specialmente nella vittoria per 5-0 contro il Tormarancia, dove Barani ha siglato una rete giocando in maniera impeccabile.

Ovviamente anche lo stesso giocatore ammette che la nomina:
Fa piacere, anche perché il Peperino ha dovuto aspettarmi un po’ per potermi vedere in condizione”.

I pochi gol, infatti come detto precedentemente, sono stati legati a doppio filo con il ritardo di condizione, che ha costretto Barani a vedere molte partite dei suoi compagni dalla panchina oppure a non poter essere convocato. Una situazione che non può soddisfarlo.
I gol sono pochi, anche perché sono solo 4 partite che finalmente sto bene fisicamente”, quel finalmente fa capire sia quanto Barani abbia sofferto questo ritardo di condizione sia quanto farà per poter continuare ad aiutare il Peperino, ovvero:
Sono pronto ad aumentare il mio bottino di reti”.

Non solo per se stesso e per la classifica della sua squadra, ma anche per:
Poter ripagare la fiducia dell’intero Peperino”, fiducia che non è mai venuta meno e che mai verrà meno. A dimostrare questo c’ha pensato D’Amora nominandolo come il giocatore più pericoloso sotto porta della sua squadra, dimostrando la fiducia totale che ripone in Barani.

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8

Lascia un commento